Cinque nuove isole sono state scoperte in Russia – e questo è davvero terrificante

I ricercatori hanno trovato cinque nuove isole nelle acque gelide al largo della costa settentrionale della Russia. Mentre le nuove scoperte sono in genere qualcosa da festeggiare, forse per ora dovresti tenere a bada lo champagne: le isole sono state rivelate solo grazie allo scioglimento glaciale accelerato dai cambiamenti climatici.

La presenza di nuove isole nell’area è stata suggerita per la prima volta da uno studente universitario che studiava immagini satellitari mentre stava scrivendo il suo ultimo documento  alla fine del 2016. La presenza di almeno cinque nuove isole è stata confermata questa settimana dal Ministero della Difesa russo a  seguito di una recente spedizione della  nave da ricerca della Marina russa Vizir .

“Un sondaggio topografico è stato condotto sulle nuove isole”, ha detto l’esercito in una nota . “Sono stati descritti in dettaglio e fotografate.”

Loading...

Le nuove isole, che variano da 900 a 54.500 metri quadrati, si trovano vicino a Novaya Zemlya e Franz Josef Land nell’Oceano Artico, due arcipelaghi di centinaia di isole abitate esclusivamente da personale militare. 

Tutte le  isole sono state precedentemente inghiottite dal ghiaccio dal ghiacciaio Nansen, noto anche come Vylka, tuttavia, sono state esposte dal ghiaccio del ghiacciaio sfuggente dall’aumento delle temperature dell’aria e dell’oceano. 

 

Il circolo polare artico sta vivendo alcuni dei più forti aumenti del clima più caldo in tutto il mondo, in particolare lo scorso anno che ha visto il caldo da record in gran parte dell’Artico inferiore. In un esempio particolarmente sconcertante , le temperature in un villaggio svedese nel circolo polare artico hanno toccato i 34,8 ° C   il 26 luglio 2019. Anche la Russia nord-occidentale ha visto salire le temperature a 29 ° C .

Con queste temperature , non sorprende  lo scongelamento del ghiaccio e lo scioglimento dei ghiacciai. Ma episodi di fusione si sono verificati in molte parti dell’Artico quest’anno, soprattutto in Groenlandia dove ci sono stati 197 miliardi di tonnellate  di ghiaccio sciolto  nel solo mese di luglio. Uno studio del 2018 ha analizzato i ghiacciai intorno all’arcipelago della Terra di Franz Josef e ha scoperto che la perdita di massa di ghiaccio dal 2011 al 2015 era raddoppiata rispetto alle precedenti finestre temporali.

“L’Artico si sta attualmente riscaldando da due a tre volte più velocemente rispetto al resto del globo, quindi naturalmente i ghiacciai e le calotte di ghiaccio reagiranno più velocemente”, Simon Pendleton dell’Università del Colorado presso l’Istituto di ricerca artica e alpina di Boulder, che era non coinvolto in questa nuova scoperta,  ha commentato a gennaio . 

Oltre alla scoperta di nuove terre, i drammatici cambiamenti nell’Artico stanno avendo un effetto devastante sulla biodiversità e sugli insediamenti umani nell’area e oltre.

Tom Hale

Fonte: www.iflscience.com 

 

SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Loading...