loading...

Conservando i denti da latte puoi salvare la vita di tuo figlio

denti da latte

La ricerca dimostra che la corretta conservazione dei denti da latte può aiutare ad ottenere cellule staminali e curare le malattie.

Se hai figli o sei responsabile di altri bambini piccoli, che non hanno ancora la dentatura definitiva, questa informazione può essere sorprendente e utile. Al di là di mantenere un ricordo della prima infanzia, uno studio ha dimostrato che conservare i denti da latte può aiutare in futuro a curare le malattie. come? Con le cellule staminali

Cosa sono le cellule staminali?

Tutti gli esseri umani nascono con le cellule staminali, alcuni di essi li conservano correttamente conservando il cordone ombelicale. Secondo la Mayo Clinic :

” Le cellule staminali sono la materia prima del corpo; sono le cellule da cui vengono generate tutte le altre cellule con funzioni specializzate. Nelle giuste condizioni all’interno del corpo o in laboratorio, le cellule staminali si dividono per formare più cellule, chiamate cellule figlie “.

Attraverso varie indagini, le cellule staminali postnatali sono state isolate da una varietà di tessuti tra cui: midollo osseo, cervello, pelle, follicoli piliferi, muscolo scheletrico e polpa dentale.

(Fonte: Unsplash)

Ci sono cellule staminali nei denti da latte?

Uno studio del 2003 pubblicato dalla National Academy of Sciences ha dimostrato che la corretta conservazione dei denti da latte può essere un modo per ottenere cellule staminali .

Secondo i ricercatori, isolare cellule staminali postnatali umane di alta qualità è un obiettivo importante per la ricerca sulle cellule staminali.

In questo studio, hanno scoperto che il dente da latte deciduo esfoliato umano contiene cellule staminali multipotenti. Cellule clonogeniche altamente proliferanti sono state identificate, sono in grado di differenziarsi in una varietà di tipi di cellule tra cui cellule neuronali, adipociti e odontoblasti.

Dopo la procedura, è stato scoperto che le cellule staminali possono indurre la formazione dell’osso e generare la dentina negli individui . Questa ricerca mostra che un organo umano naturalmente esfoliato contiene una popolazione di cellule staminali completamente diverse dalle cellule staminali precedentemente identificate .

(Fonte: Unsplash)

Aspettative

I ricercatori suggeriscono che i denti esfoliati possono essere una risorsa unica inaspettata per le terapie con cellule staminali , tra cui l’autotrapianto di cellule staminali e l’ingegneria tissutale.

Inoltre, questo studio fornisce la prova che un dente deciduo esfoliato di origine naturale è simile in qualche modo a un cordone ombelicale , che contiene cellule staminali che possono offrire una fonte unica di cellule staminali per possibili applicazioni cliniche.

Sebbene i denti da latte non siano ancora molto studiati, il loro salvataggio potrebbe essere più utile di quanto abbiamo pensato fino ad ora.

Fonti:

Mayo Clinic

Accademia Nazionale delle Scienze

Fonte:www.bioguia.com 

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

loading...