Vuoi costruire una casa ecologica? ecco alcuni consigli utili

L’enorme spreco di risorse del nostro pianeta ci ha costretti a tenere un occhio sul risparmio energetico e su ogni soluzione adatta per perseguire questo scopo. Ed è proprio in questo senso che la costruzione della casa occupa un ruolo fondamentale per la tutela dell’ambiente, dato che le abitazioni sono sovente la causa dell’utilizzo di risorse energetiche spesso inutili o rimpiazzabili con materiali e fonti di energia pulita. Costruire una casa ecologica oggi non è solo possibile, ma anche consigliato per risparmiare sull’acquisto di materiali costosi e per tagliare il costo delle bollette, oltre che ovviamente per vivere in ambienti sani ed eco-sostenibili. Vediamo insieme i consigli per costruire una casa ecologica

Quando decidete di costruire una casa ecologica, dovete necessariamente partire dalle fondamenta. In tutti i sensi. Per poter vivere in un’abitazione eco-friendly, infatti, dovrete utilizzare materiali pensati per il bene della natura, come ad esempio quelli facilmente riciclabili oppure un tipo di legno che provenga da foreste certificate dalla Guardia Forestale. Inoltre, il consiglio è di evitare l’uso di vernici tossiche e di materiali pesanti come il cemento.

La costruzione di una casa che sia eco-friendly presuppone ovviamente dei costi che, nonostante siano inferiori a quelli da sostenere durante la costruzione di una casa classica, possono comunque rappresentare un ostacolo. Il consiglio, dunque, è quello di fissare un budget e, nel caso in cui non debba bastare, di rivolgersi al web per reperire materiali ecologici a prezzi molto competitivi, oppure armadi componibili dal costo inferiore rispetto a quelli su misura. Inoltre, il web vi tornerà anche molto utile nel caso in cui dobbiate accendere un mutuo: visitando portali come Hellobank, potrete reperire utili strumenti che vi permetteranno il calcolo della rata del mutuo comodamente da casa vostra.

Loading...

Per risparmiare sullo spreco di risorse energetiche, dovrete progettare l’abitazione prevedendo la coibentazione delle pareti e del tetto, l’installazione di infissi che siano termoisolanti e soprattutto, la presenza di un sistema di pannelli solari. Il fotovoltaico è molto importante, perché vi permetterà di utilizzare energia rinnovabile e di immettere in circolo quella che non utilizzate, riuscendo anche a guadagnare qualcosa. Un sistema di pannelli fotovoltaici ha un costo elevato, ma che si ripaga nel tempo e con gli interessi. Se avete le possibilità economiche per farlo, non ve ne pentirete.
Non che non sia possibile costruirne una in città, ma una vera casa eco-sostenibile la si dovrebbe sempre costruire in mezzo alla natura, per poter beneficiare di un’atmosfera totalmente sana ed appagante.

In ogni caso, se non ne avete la possibilità, l’abitazione ecologica è come il nero: snellisce le spese e sta bene con tutto.

Di L.P.

Se ti è piaciuto l’articolo condividilo e iscriviti alle nostre pagine Facebook Pianetablunews e Beautiful exotic planet earth  € ed al nostro profilo su twitter.

 Per l’iscrizione:passa il mouse sul tasto ti piace,aspetta due secondi si aprirà  un finestrella.

Clicca sul tasto €œMi piace € e poi su €œricevi notifiche per seguirci costantemente.

 Pianetablunews lo trovi anche su google plus

Segui anche il nostro blog  tramite email per non perdere altri articoli, curiosità  e consigli!!

Ti è piaciuto l’€™articolo? condividilo anche tu sui social, clicca

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.