Legame tra cibo e sonno: con meno calorie si dorme meglio

SonnoChi ha una dieta più varia dorme meglio per tutte le 7-8 ore normalmente consigliate per il riposo notturno. Questo legame, tra il cibo che mangiamo e il sonno, è stato dimostrato dal lavoro dei ricercatori della Perelman School of Medicine dell’Università della Pennsylvania. Il team di studiosi ha confrontato la dieta degli americani con la qualità del loro sonno, scoprendo così come una dieta più varia permetta di riposare le fatidiche sette o otto ore a notte, considerate universalmente salutari per il nostro organismo. Il campione di studio, rappresentante l’intera popolazione americana, è stato suddiviso a seconda delle ore di sonno dormite: da molto breve (con quattro o cinque ore a notte), a breve (cinque o sei ore), a standard (sette o otto ore), fino alle 9 ore a notte tipico dell’infanzia.

Ai soggetti è stato chiesto di tenere un dettagliato diario con tutti gli alimenti consumati (acqua e bibite comprese). Proprio grazie a questo diario è stato possibile capire quali elementi differissero rispetto alla dieta e alle calorie del gruppo standard (quello da sette o otto ore di sonno a notte). Ne è emerso che per riposare bene serve una dieta varia, alternando ogni giorno alimenti diversi ricchi in vitamine, proteine, carboidrati, minerali e fibre, bevendo molta acqua nell’arco dell’intera giornata e poco alcol (che riduce la fase Rem).

Chi dormiva peggio erano i soggetti abituati ad una dieta ripetitiva e priva di specifici elementi. Anche le calorie bruciate durante la giornata contribuiscono a dare un quadro della situazione: qui chi ne consuma di più è chi dorme 6 ore a notte, seguito da chi ne dorme 7-8, a ruota da chi ne dorme solo 4 o 5 e per ultimi, invece, i dormiglioni. Grazie a questo studio è stato possibile quindi  tracciare un quadro dettagliato sul legame tra alimentazione e sonno. Statisticamente infatti, chi dorme periodi molto brevi beve poca acqua e consuma meno licopene (il carotenoide contenuto in diversi alimenti come i pomodori e noto per le sue proprietà antiossidanti) e carboidrati totali. Chi riposa 6 ore a notte ancora una volta beve pochi bicchieri di acqua nel corso della giornata e immette meno vitamina C e selenio (oligominerale che combatte i radicali liberi). Viceversa, i gran dormitori avevano carenze maggiormente ricorrenti di colina (un co-enzima utile per il corretto funzionamento del metabolismo contenuto nel tuorlo d’uovo), di carboidrati, di teobromina (alcaloide tipico del cacao) e acido laurico, un grasso saturo contenuto nell’olio, nel latte e nei latticini, dalle proprietà antibatteriche.

Loading...

Fonte: http://www.spesaduepuntozero.it/2013/02/legame-tra-cibo-e-sonno-con-meno-calorie-si-dorme-meglio/

 

Pianeta bluRicordo ai visitatori di pianetablu news che su facebook è stata creata la pagina pianeta blu in cui vengono riportati gli articoli di pianetablu news ed anche altre notizie.Se la pagina è di vostro gradimento cliccate in alto a destra sul bottone mi piace e fatela conoscere anche ai vostri amici per aiutarla a farla crescere.

Ecco il link della pagina: Pianeta blu

 

 

Beautiful exotic planet earthRicordo che pianeta blu news su facebook ha una nuova pagina da un po di tempo Beautiful exotic planet earth. La sola intenzione di questa nuova pagina è quella di mostrare quanto sia incredibilmente bello il nostro pianeta attraverso foto ,video di animali e piante o paesaggi esotici,con qualche descrizione anche sulla gastronomia.Ecco il link della pagina: Beautiful exotic planet earth

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.