Donna crea un prodotto che intrappola le microfibre della lavatrice in modo che non raggiungano l’oceano

È un elemento interessante realizzato con plastica riciclata, il cui design si ispira al funzionamento dei coralli nell’oceano.

Una donna crea un prodotto che intrappola le microfibre della lavatrice in modo che non raggiungano l’oceano. L’idea è di posizionarlo all’interno delle lavatrici, catturando così i piccoli fili che si staccano dai vestiti.

Loading...

L’AUTORE DI QUESTA INVENZIONE SI CHIAMA RACHEL MILLER

Ha imparato che le microfibre inquinano i mari . Quindi ha messo la sua intelligenza in overdrive per fermare questo inconveniente. È così che ha pensato a un modo per intrappolare queste microfibre nella lavatrice.

La sua idea era quella di creare una palla delle dimensioni di un’arancia. Inoltre, questo oggetto è realizzato in plastica riciclata. L’idea è di metterlo in lavatrice mentre è in funzione, tra i vestiti.

Le microfobre sono microplastiche derivanti dai vestiti . È facile vederle, nell’acqua che esce dal processo di lavaggio . Sono come piccoli fili, che galleggiano e possono diventare accumuli di rifiuti.

Per intrappolare questi detriti, la palla di plastica creata da Rachel Miller ha dei pomelli rotondi che intrappolano le microfibre. È un oggetto di circa 4 pollici, che viene prodotto nella città del Vermont, negli Stati Uniti.

COSTANO CIRCA $ 30 PER UNITÀ

È un oggetto pensato per essere utilizzato in lunghi periodi di lavaggio . Per disegnarlo, la donna si è ispirata alla forma dei coralli. Ed è proprio che un corallo nell’oceano che catturare i piccoli frammenti che galleggiano nell’acqua.

Il nome dato a questa invenzione è: ” Cora Ball “. Proprio per la sua somiglianza con i coralli. Con il suo utilizzo si ottiene un interessante lavaggio ecologico . Succede che può anche essere messo nell’asciugatrice se necessario.

È interessante notare che accade che la Cora Ball possa essere pulita. Semplicemente, con un pennello, i frammenti che si aggrovigliano vengono rimossi. L’importante è che tali frammenti non raggiungano l’acqua di mare, dove sono molto problematici.

È importante indicare che supporta fino a 10 carichi della lavatrice. Pertanto, non devi pulirlo ogni volta. Inoltre, è un oggetto utile con una lunga vita che può durare per molti anni.

L’INQUINAMENTO DEI FIUMI E DEI MARI COLPISCE TUTTI NOI

Le microfibre raggiungono i corpi idrici e colpiscono le specie che li abitano. Ad esempio, i pesci li mangiano e le alghe vengono contaminate. Tutto questo è qualcosa che dobbiamo controllare.

La verità è che il bucato è la causa di questa situazione con le microfibre. Pertanto, è necessario agire o pensare a idee come Cora Ball di Rachel Miller .

Cosa ne pensate di questa invenzione? Per ora ha poca diffusione; ma si spera che in men che non si dica tutti useranno una Cora Ball nelle loro lavatrici. Sarebbe fantastico!

Fonte: El Tierrero

Hernán Lameda

Fonte: www.bioguia.com

SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Loading...