Fisico propone un mega-satellite popolato da umani in orbita attorno a Cerere

Il fisico Pekka Janhunen, dell’Istituto meteorologico finlandese, ha sviluppato una nuova idea per colonizzare un luogo diverso della Terra, e non è la luna o Marte. Invece, Janhunen suggerisce in un articolo pubblicato sul server di prestampa arXiv che gli esseri umani possono popolare un satellite gigante in orbita attorno a Cerere, un pianeta nano nella fascia degli asteroidi tra Giove e Marte.

Molti scienziati spaziali hanno notato le difficoltà e i pericoli del tentativo di colonizzare la Luna o Marte: entrambi hanno ambienti estremamente ostili. Molte persone sul campo hanno promosso l’idea di costruire una struttura abbastanza grande da ricevere decine di migliaia di persone da qualche parte nello spazio. Ma portare a termine questo compito presenterebbe una serie di problemi. Pagare per la costruzione di un tale progetto faraonico, ad esempio, e proteggere gli abitanti dalla radiazione solare; fornire gravità, ma dove costruire la struttura? 

Loading...

Nel suo articolo, Janhunen suggerisce che Cerere sarebbe un luogo ideale per posizionare una struttura del genere, che la renderebbe un satellite. Rileva che una tale orbita sarebbe abbastanza vicina al pianeta nano e che un ascensore spaziale lungo 1023 km potrebbe trasportare materiale dalla superficie al satellite per la costruzione e il rifornimento; Cerere ha abbastanza azoto, acqua e anidride carbonica per supportare questa impresa, riporta il portale Phys .

Janhunen ha anche in programma un satellite a forma di parabola, immagina che sia lungo oltre 1,6 km e con migliaia di strutture cilindriche interconnesse sulla sua superficie per ospitare gli esseri umani e anche per fornire spazio per altre esigenze, come l’agricoltura e gli spazi ricreativi. Immagina anche un paio di specchi giganti per sfruttare l’energia del sole su entrambi i lati del satellite, dando alla struttura una forma simile a un mollusco. Ha anche in programma di iniziare con una popolazione di 50.000 persone. 

E crede anche che la maggior parte del satellite potrebbe essere costruita con materiali ottenuti sulla superficie di Cerere. La gravità, osserva, potrebbe essere simulata semplicemente ruotando il satellite alla giusta velocità.

Crediti foto: NASA / Jet Propulsion Laboratory

Fonte:hypescience.com

SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Loading...