Il rapporto del ministero della Difesa russo dice che “i super soldati” possono friggere un computer con telepatia

Secondo un rapporto pubblicato sulla rivista ufficiale del Ministero della Difesa russo, i suoi soldati di élite sono in grado di utilizzare le tecniche della “parapsicologia” per “friggere” i computer nemici, accedere alle menti dei soldati   e leggere i documenti rinchiusi nelle casse.

Secondo l’articolo, queste abilità sono state apprese con delfini telepatici, con i quali i “super soldati” possono ora comunicare.

L’articolo, intitolato “Super soldato per le guerre del futuro”, è stato tradotto in inglese tramite il portale Business Insider.

Loading...

Sebbene sia stato rapidamente respinto dagli esperti, la sua apparizione nel numero di febbraio della rivista Armeisky Sbornik del Ministero della Difesa russo è notevole.

L’articolo

Il rapporto è quasi certamente assurdo. Si riferisce ai presunti superpoteri come “metacontatti” e “parapsicologia”, il secondo termine spesso invocato per descrivere abilità che non sono supportate dal metodo scientifico.

Tuttavia, solleva delle domande sulle ambizioni – e forse sulle disfunzioni – dei militari russi.

“Con uno sforzo di riflessione, è possibile, ad esempio, ridurre i programmi per computer, registrare i cristalli sui generatori, ascoltare una conversazione o interrompere programmi televisivi e radiofonici e comunicazioni”, afferma l’articolo, secondo la traduzione di Business Insider. “Quelli capaci di metacontacting possono, per esempio, condurre interrogatori non verbali. Possono vedere attraverso il soldato catturato: chi è questa persona  “.

Questi soldati possono persino “leggere un documento in una cassaforte, anche se è in una lingua straniera che non conoscono”, secondo il testo.

Infine, l’articolo afferma che le forze speciali russe hanno utilizzato queste “tecniche di parapsicologia di combattimento” durante il conflitto in Cecenia, che si è verificato dalla metà degli anni ’90 alla fine degli anni 2000.

Follia?

Il presidente della commissione di pseudo-scienza dell’Accademia Russa, Evgenij Aleksandrov, ha dichiarato all’agenzia di stampa RBK che “combattere la parapsicologia” è un’invenzione ed è riconosciuta come una pseudoscienza.

“Tali opere sono effettivamente esistite e sono state sviluppate, ma sono state considerate riservate. Ora sono venuti alla luce. Tuttavia, come in molti paesi del mondo, tali studi sono riconosciuti come pseudoscientifiche, tutto questo è una totale assurdità “ha detto, aggiungendo che” tutti i discorsi circa il trasferimento della distanza del pensiero non ha alcuna base scientifica, non c’è un solo caso documentato , è semplicemente impossibile. ”

Tuttavia, Anatoly Matviychuk della rivista militare russa “Soldati della Russia” ha detto a RBK che la parapsicologia è reale.

“La tecnica è stata sviluppata dall’Accademia delle scienze sovietica nel tentativo di scoprire le caratteristiche fenomeniche di una persona. Un gruppo di esperti ha lavorato sotto la guida dello Stato maggiore delle forze armate dell’URSS. I risultati di quel tempo esistono ancora e ci sono tentativi di attivarli “, ha sostenuto. [ Futurismo , BusinessInsider ]

Fonte: hypescience.com

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Loading...