I ricercatori possono trasformare le cellule di cancro al seno in grasso

I ricercatori sono stati in grado di trasformare le cellule del cancro al seno in cellule di grasso in uno studio sui ratti. C’è ancora molto da fare prima che i pazienti inizino a provare la cura, ma questa è già una novità da celebrare.

Per fare ciò, la squadra ha esplorato uno strano percorso che attraversa le cellule metastatiche. Le cellule usano un processo chiamato transizione epitelio-mesenchimale e anche sul suo percorso opposto, che è chiamato   transizione mesenchimale-epiteliale per diffondersi in tutto il corpo.

I ricercatori hanno utilizzato topi impiantati con una forma aggressiva di cancro al seno e trattati con due farmaci: uno per il diabete chiamato rosiglitazone e l’altro per il trattamento del cancro chiamato trametinib.

Loading...

Grazie a questi farmaci quando le cellule tumorali utilizzano uno dei percorsi di transizione di cui sopra, invece di diffondersi, si trasformano in cellule grasse. Questo processo è chiamato adipogenesi.

“I risultati indicano che la combinazione di terapia con rosiglitazone e trametinib colpisce specificamente le cellule tumorali con maggiore plasticità e li induce ad adipogenesi”, conclude lo studio.

La cattiva notizia è che non tutte le cellule tumorali si sono trasformate in grasso, ma quelle che sono state sottoposte ad adipogenesi non sono cambiate. Hanno anche smesso di moltiplicarsi, prevenendo una proliferazione di cellule adipose.

 

Trasformazione

Ma come succede? Trametinib aumenta sia il processo di transizione delle cellule – e le cellule tumorali che si trasformano in cellule staminali – e quindi aumenta la conversione di queste cellule staminali in cellule di grasso.

Il rosiglitazone era meno importante nello studio, ma in combinazione con trametinib ha aiutato a convertire le cellule.

“La terapia di differenziazione adipogenico con una combinazione di rosiglitazone e trametinib ha efficacemente inibito l’invasione delle cellule tumorali, la diffusione e la formazione di metastasi in diversi modelli di cancro al seno di ratto ” .

Cellule grasse normali in rosso, cancro in verde e cellule trasformate in marrone

L’immagine sopra mostra le cellule tumorali con un marcatore verde e la normale cellula adiposa rossa. Le cellule che subiscono la trasformazione appaiono già in marrone nell’immagine a destra. Il marrone viene dalla combinazione di verde e rosso.

I ricercatori vogliono sapere se questa terapia potrebbe funzionare in combinazione con la chemioterapia e se funziona per altri tumori.

Lo studio è una grande notizia, soprattutto perché i due farmaci usati sono già stati rilasciati, quindi i test umani dovrebbero avvenire più velocemente rispetto a nuovi farmaci.[Science Alert]

Fonte: hypescience.com 

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Loading...