6 avvisi strani che segnalano che potreste avere problemi cardiaci

problemi cardiaci

Le malattie cardiovascolari sono la principale causa di morte in tutto il mondo.

Sfortunatamente, il primo segno che molte persone hanno  per capire che il loro cuore non è in buone condizioni è quando subiscono un infarto  e nel 30% dei casi, l’infarto è mortale.

Sebbene sia impossibile rilevare tutti gli avvisi che indicano che si hanno  problemi cardiaci, ci sono alcuni segni visibili ed esterni che possono far  prevedere un futuro evento cardiaco.

Loading...

Teniamo presente che i sintomi elencati di seguito possono anche avere cause benigne. Se siete preoccupati per la vostra salute o avete dei dubbi, dovreste consultare un medico per avere il parere di un esperto.

1. Segni di Frank


Un importante  indicatore esterno è l’apparizione di pieghe diagonali nei lobi delle orecchie, noti come “segni di Frank”, in onore di Sanders Frank, il medico americano che li ha descritti per la prima volta.

Più di 40 studi scientifici hanno dimostrato che esiste un’associazione tra queste pieghe nell’orecchio e l’aumentato rischio di aterosclerosi, una malattia in cui le placche si accumulano all’interno delle arterie.

Non è chiaro quale sia la causa dell’associazione, ma può darsi che le due condizioni abbiano un’origine embriologica condivisa.

Più recentemente, alcune ricerche hanno rilevato che queste pieghe possono anche essere collegate alla malattia cerebrovascolare, una condizione che colpisce i vasi sanguigni nel cervello.

2. Xantomi


Un altro indicatore esterno di problemi cardiaci sono gli xantomi, i segni grossi e giallastri che possono apparire sui gomiti, sulle ginocchia, sulle natiche o sulle palpebre. Sono dei  “tumori benigni”, cioè innocui, ma possono essere un segno di problemi più grandi.

Gli xantomi sono più comunemente presenti in persone con una malattia genetica chiamata ipercolesterolemia familiare. Gli individui con questa condizione hanno livelli eccezionalmente elevati di LDL (lipoproteine ​​a bassa densità), il cosiddetto “colesterolo cattivo”. I livelli di questo colesterolo sono così alti che si depositano sulla pelle. Sfortunatamente, questi depositi di grasso possono anche accumularsi nelle arterie che forniscono il cuore.

Il meccanismo che causa questi depositi di grasso nei tessuti occupa un posto iconico in medicina, in quanto ha portato allo sviluppo di uno dei gruppi di farmaci che abbassano il colesterolo: le statine.

3. Hipocratismo digitale


Un fenomeno noto come clubbing o digital clubbing può anche essere un segno che non tutto è perfetto nel vostro  cuore.

Le unghie cambiano forma, diventando più spesse e più larghe a causa della  produzione di più tessuti. Il cambiamento è solitamente indolore e avviene in entrambe le mani. Ciò può accadere perché il sangue ossigenato non raggiunge le dita correttamente, in modo che le cellule producano un “fattore” promotore della crescita per cercare di correggere il problema.

Questo sintomo medico fu descritto per la prima volta da Ippocrate nel V secolo aC. Questo è il motivo per cui a volte viene chiamato “dita di Ippocrate”.

4. archi senili


I depositi di grasso negli occhi, chiamati “archi senili”, possono anche indicare problemi cardiaci.

Questi archi iniziano nella parte superiore e inferiore dell’iride finché non progrediscono fino a formare un anello completo. Non interferiscono con la visione.

Circa il 45% delle persone sopra i 40 anni ha questo alone grasso intorno all’iride,  che arriva fino a circa il 70% nelle persone sopra i 60 anni.
La presenza di questo anello grasso è stata associata ad alcuni dei fattori di rischio per la malattia coronarica.

5. Denti e gengive marci


Lo stato della vostra salute orale può  essere un buon indicatore dello stato della vostra salute cardiovascolare.

La bocca è piena di batteri, buoni e cattivi. I batteri “cattivi” possono entrare nel flusso sanguigno attraverso la bocca e causare infiammazione nei vasi sanguigni, che a loro volta possono portare a malattie cardiovascolari.

Gli studi hanno dimostrato che la perdita dei denti e le gengive infiammate (parodontite) sono marker di malattie cardiache.

6. Labbra blu


Un altro indicatore di salute è il colore delle  labbra.

Le labbra sono solitamente rosse, ma possono diventare blu nelle persone con problemi cardiaci quando il sistema cardiovascolare non riesce a rilasciare sangue ossigenato nei tessuti.

Naturalmente, le persone possono anche  presentare labbra blu quando sono esposte a temperature molto basse  o quando si trovano in alta quota. In questi casi, la “bocca viola” è probabilmente dovuta a una temporanea mancanza di ossigeno e dovrebbe tornare al suo colorito normale  rapidamente. [ ScienceAlert , Brasile ]

Fonte: hypescience.com

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Loading...