Il più grande esperimento di fusione nucleare nel mondo potrebbe tradursi in energia pulita e alla portata di tutti

Trentacinque i paesi stanno lavorando insieme per costruire il primo reattore a fusione nucleare in larga scala in tutto il mondo.

In caso di successo, i loro sforzi potrebbero aiutare gli esseri umani a prendere finalmente il massimo vantaggio da questa “energia verde infinita”.

I sette principali partner del reattore sperimentale termonucleare internazionale (ITER) – Europa, Stati Uniti, Cina, India, Giappone, Russia e Corea del Sud – hanno lanciato il progetto 10 anni fa con l’intenzione di riscaldare il primo plasma entro il 2020 e raggiungere e completare la fusione nel 2023.

Loading...

Ora, secondo Bernard Bigot, nuovo capo di ITER e l’ex capo per l’energia nucleare dei francesi l’agenzia statale CEA, le scadenze sono state modificate per il primo plasma fino al dicembre 2025, e la piena potenza entro il 2035.

La fusione nucleare

Nella fusione nucleare, i nuclei degli atomi collidono tra loro, rilasciando grandi quantità di energia. E ‘molto più potente delle reazioni utilizzate in impianti nucleari esistenti, e non produce gas di scarico o di effetto serra radioattivi.

Questo è principalmente dovuto perché la fusione è alimentata da un tipo di idrogeno pronto per essere estratto dall’acqua, rendendola una fonte di energia illimitata e con basso impatto ambientale.

ITER

Il reattore, con un costo corrente esorbitante stimato in 20 miliardi di dollari, è in costruzione nel sud della Francia.

La fusione nucleare sostenuta non è mai stata eseguita su larga scala prima. Il budget del progetto è già quadruplicato nel corso di un periodo di pianificazione di un decennio.

Mentre alcuni scettici dicono che ITER non si accenderà mai, gli ingegneri coinvolti nella costruzione del reattore si aspettano che diventarà pienamente operativo in 20 anni. [ Qz , Reuters ]

Fonte: hypescience.com

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo e iscriviti alle nostre pagine Facebook “ Pianeta blu  e Beautiful exotic planet earth” ed al nostro profilo su twitter

Per l’iscrizione:passa il mouse sul tasto ti piace,aspetta due secondi si aprirà un finestrella.

Clicca sul tasto “Mi piace” e poi su “ricevi notifiche” per seguirci costantemente.

Pianetablunews lo trovi anche su google plus

Segui anche il nostro blog tramite email per non perdere altri articoli, curiosità e consigli!!

Ti è piaciuto l’articolo? condividilo anche tu sui social, clicca

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.