Microsoft vuole “curare il cancro” entro 10 anni usando l’intelligenza artificiale per riprogrammare le cellule malate

Un team di scienziati di informatica, programmatori, ingegneri e altri specialisti stanno lavorando nei laboratori Microsoft per indagare su un virus che infetta una rete complessa: il cancro.

In particolare, la squadra vuole trovare modi migliori per diagnosticare e curare la malattia.

“Penso che sia molto naturale per Microsoft e per la ricerca, perché abbiamo una grande esperienza in informatica e quello che sta succedendo nel cancro è un problema computazionale”, dice Chris Bishop, direttore del laboratorio Microsoft Research.

Loading...

Computer dal vivo

L’obiettivo principale del progetto è quello di sviluppare una tecnologia che permetterebbe agli scienziati di riprogrammare le cellule per combattere condizioni come il cancro.

I ricercatori stanno lavorando allo sviluppo di un computer a base di DNA che potrebbe vivere all’interno delle cellule umane e rilevare le malattie.

Se le cellule potenzialmente cancerose vengono trovate da questo computer, riavvia il sistema, per così dire, per pulirlo dalle cellule malate.

Obiettivo ambizioso

Microsoft descrive questo progetto come una “Moonshot”, vale a dire, un progetto ambizioso, esplorativo e innovativo non si sa se funzionerà. Ma i ricercatori sono fiduciosi.

“E ‘ a lungo termine, ma penso che sarà tecnicamente possibile entro cinque-dieci anni, la creazione di un sistema molecolare intelligente in grado di rilevare la malattia”, ha detto Andrew Philips, capo del gruppo di elaborazione biologica a Microsoft.

Il personale di Microsoft Research hanno sviluppato un software in grado di simulare il comportamento di una cellula sana. Questo può essere usato in combinazione con il comportamento di una cellula malata per capire meglio come si è ammalata e come può essere riparata.

altri obiettivi

Oltre al progetto di riprogrammazione delle cellule, i laboratori di Microsoft stanno lavorando su altri tre progetti legati al cancro:

  1. Una tecnologia che migliora la scansione tramite l’apprendimento automatico e computer vision per un migliore monitoraggio del tumore;
  2. Un sistema che permette una migliore organizzazione dei record di dati dei pazienti per il trattamento del cancro più personalizzato, simile al progetto “Watson Oncology” IBM utilizzando l’apprendimento automatico e di elaborazione del linguaggio naturale;
  3. E potenti algoritmi per capire meglio lo sviluppo del cancro e i trattamenti possono meglio combatterlo. [ Futurismo ]

Fonte: hypescience.com

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo e iscriviti alle nostre pagine Facebook “ Pianeta blu  e Beautiful exotic planet earth” ed al nostro profilo su twitter

Per l’iscrizione:passa il mouse sul tasto ti piace,aspetta due secondi si aprirà un finestrella.

Clicca sul tasto “Mi piace” e poi su “ricevi notifiche” per seguirci costantemente.

Pianetablunews lo trovi anche su google plus

Segui anche il nostro blog tramite email per non perdere altri articoli, curiosità e consigli!!

Ti è piaciuto l’articolo? condividilo anche tu sui social, clicca

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.