Spazio, la stella KIC 8462852 è sempre più un mistero

La luminosità della stella KIC 8462852 sta letteralmente crollando in questi anni e nessuno sa dare una spiegazione convincente.

Dalla presenza di comete alla mega struttura aliena: le ipotesi che hanno tentato di spiegare le continue variazioni della luce di KIC 8462852 sono state davvero tante. Avvistata dal telescopio spaziale Kepler per la prima volta nel 2009, la stella collocata ad una distanza di 1.500 anni luce dal nostro pianeta, ha da subito sorpreso per le improvvise mutazioni. Dall’inizio delle osservazioni KIC 8462852 ha avuto dei cali “aperiodici” di luminosità fino al 20%. Una diminuzione senza nessun tipo di spiegazione visto che il passaggio di un pianeta davanti ad una qualsiasi stella provoca un oscuramento pari a meno dell’1%. Se l’ipotesi di una colossale struttura di una civiltà intelligente è stata smentita dalle ricerche del progetto SETI, la teoria della presenza di una grande quantità di detriti è anch’essa da scartare vista l’età della stella, non certamente classificabile tra quelle giovani e quindi ancora circondate dai frammenti derivanti dalla formazione.

Una ricerca della luminosità “storica” di KIC 8462852 condotta da Bradley Schaefer, ha scoperto come la luce emessa dalla stella si stia riducendo da un secolo alla velocità dello 0,16%, un dato contestato da Benjamin Montet del Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics che ha rilevato come la luminositàsia in realtà calata dello 0,3%  negli ultimi anni e del 2,5% negli ultimi sette mesi. Insomma un vero e proprio crollo non omogeneo della luminosità a lungo termine che, per ora, non ha nessun tipo di spiegazione.

Loading...

Di Angelo Petrone

Fonte: scienzenotizie.it

Se ti è piaciuto l’articolo condividilo e iscriviti alle nostre pagine Facebook Pianetablunews e Beautiful exotic planet earth  € ed al nostro profilo su twitter.

Per l’iscrizione:passa il mouse sul tasto ti piace,aspetta due secondi si aprirà  un finestrella.

Clicca sul tasto €œMi piace € e poi su €œricevi notifiche per seguirci costantemente.

Pianetablunews lo trovi anche su google plus

 Segui anche il nostro blog  tramite email per non perdere altri articoli, curiosità  e consigli!!

Ti è piaciuto l’€™articolo? condividilo anche tu sui social, clicca

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.