Seth Shostak: “Ecco perché credo che troveremo gli alieni”

Seth Shostak, astronomo presso l’Istituto SETI, ha spiegato nel corso di un’intervista, il motivo per cui la ricerca di vita intelligente è così importante e perché potremmo presto trovare -secondo lui- le prove che non siamo soli nell’universo. La conversazione è stata organizzata con una sessione pubblica di domande e risposte su Reddit, in cui Shostak ha affrontato tanti argomenti diversi: dal celebre segnale Wow, all’ipotesi della panspermia, al problema etico e di gestione della rivelazione ufficiale di un segnale extraterrestre. Molti giornali a partire da Scienze 2.0 hanno ripreso le sue riflessioni. A seguire le sue risposte.

Perché stiamo continuando la ricerca? Ad esempio, non è forse vero che le onde radio diventano quasi indistinguibili dal rumore di fondo a pochi anni luce dalla loro origine?

Loading...

Siamo in grado di rilevare le onde radio da miliardi di anni luce di distanza, e senza avere molti problemi. L’idea che diventino indistinguibili dal rumore di fondo, non è corretta. Con un’antenna abbastanza grande, si può sempre trovare il segnale.

Ma il punto più importante è che ora sappiamo due cose che non sapevamo 20 anni fa. Prima di tutto che i pianeti, compresi quelli che potrebbero essere come la Terra, sono incredibilmente abbondanti nell’universo visibile. Ci potrebbe essere un miliardo di miliardi di cugini del nostro mondo. In secondo luogo, la vita ebbe inizio sulla Terra molto presto. Se la vita intelligente non è là fuori, è molto più improbabile che vincere alla lotteria. E se si pensa che siamo speciali … bene, ritengo che si potrebbe anche sbagliare. E questa possibilità rende utile -per cercare di rispondere alla domanda- l’esperimento, piuttosto che la convinzione di dire “io so già la risposta”.

 

Quando si arriverà a trovare vita intelligente oltre la Terra, chi dovrebbe gestire l’annuncio? Esiste un protocollo che è necessario seguire, prima che il contatto diventi pubblico?

C’è un documento. In breve, si dice che primariamente si controlla il segnale per assicurarsi che sia veramente extraterrestre. Poi bisogna annunciarlo al mondo, e consultarci a livello internazionale prima di trasmettere una risposta. Ma, in realtà, sarà una corsa folle degli scienziati a imparare al più presto e meglio quanto più possibile sul segnale.

 

Come sarebbe meglio procedere per il contatto? Stephen Hawking ritiene che sulla base di come agiscono gli esseri umani con le forme di vita meno intelligenti sulla Terra, sia probabile che alieni a noi superiori, non abbiano le migliori intenzioni in mente nel momento del contatto, tu cosa pensi?

Si svilupperà una forte intelligenza artificiale (AI) in questo secolo. Ciò suggerisce che ogni segnale che potremmo raccogliere arriverà quando sarà presente un’intelligenza artificiale a gestirlo. Quindi i motivi descritti su tale divario di “intelligenza” mi sembrano in gran parte infondati. Non abbiamo idea di cosa potrebbe interessali, ma che ci distruggano mi sembra un po “troppo egocentrico”.

 
Seth Shostak

Seth Shostak

Ci puoi raccontare qualcosa del segnale WOW e della sua importanza?

Non era niente di più che un segnale riportata su una stampante di linea di un computer, che si è mostrato una volta sola. Non una seconda volta, anche se è stato cercato solo un minuto più tardi. C’erano un sacco di tali “una tantum” ai vecchi tempi del SETI, e non ci sono prove solide che uno qualsiasi di questi segnali fosse extraterrestre.

 

Quante volte accade qualcosa che fa dire a te stesso ‘Questo potrebbe essere vero?’

Grazie al filtraggio di interferenze da parte dei nostri programmi per computer, un “questo potrebbe essere vero” al momento si verifica molto di rado. L’ultimo segnale buono è stato nel 1997.

 

Che cosa ne pensi del paradosso di Fermi in cui si afferma che forse la vita non è così abbondante, perché se fosse così ci avrebbe già contattato?

Il paradosso di Fermi è una grande estrapolazione di una osservazione molto marginale. Noi non vediamo alcuna prova evidente di colonizzazione galattica qui intorno. Quindi potrebbero non essere là fuori. Davvero? Non vedo alcuna prova di animali selvatici nel mio cortile, così forse non ce ne sono …

Si possono elaborare molte idee sul perché la colonizzazione galattica non è molto più di un “desideratum” per un’intelligenza avanzata, e il fatto che le persone possono creare ragioni plausibili dovrebbe arrivare a considerare il paradosso come un’idea interessante, ma non un’osservazione molto significativa.

 

Quali sono i tuoi pensieri sulla panspermia – l’idea che la vita esiste in tutto l’universo in forma microbica distribuita da corpi celesti come asteroidi?

La Panspermia potrebbe essere in corso, anche se la maggior parte degli astrobiologi che ho sentito su questo argomento, sostengono che spore batteriche potrebbero sopravvivere in un viaggio all’interno di un sistema solare, non tra sistemi solari diversi.

 

Perché gli scienziati vanno sempre in cerca di acqua e ossigeno quando devono scoprire vita intelligente?

La Chimica suggerisce che le molecole a base di carbonio sono probabilmente la migliore “scommessa” per la biologia. Ma il SETI non fa alcuna ipotesi su questo.

 

Quanti nel vostro campo sono preoccupati circa la citazione di Bill Watterson che dice che “il segno più sicuro che la vita intelligente esiste altrove nell’universo è che non ha mai provato a contattarci”?

Per cominciare, l’ipotesi (che non hanno mai provato a contattarci) è una dichiarazione senza alcuna prova. L’opinione più scivolosa di questa citazione … che non siamo degni di essere contattati … è solo di Watterson non dell’umanità.

Fonte:http://www.ufoonline.it/2014/09/17/seth-shostak-ecco-perch%C3%A9-credo-che-troveremo-gli-alieni/

 

Sostieni Pianetablunews! Se ritieni utile il lavoro che svolgiamo, fai una donazione libera

https://www.paypalobjects.com/it_IT/IT/i/btn/btn_donateCC_LG.gif

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo e iscriviti alle nostre pagine Facebook “ Pianeta blu e Beautiful exotic planet earth” ed al nostro profilo su twitter. Per l’iscrizione:passa il mouse sul tasto ti piace,

aspetta due secondi si aprirà un finestrella.
Clicca sul tasto “Mi piace” e poi su “ricevi notifiche” per seguirci costantemente
.

Pianetablunews lo trovi anche su google plus

Segui anche il nostro blog https://pianetablunews.wordpress.com/ tramite email per non perdere altri articoli, curiosità e consigli!!

Ti è piaciuto l’articolo? condividilo anche tu sui social, clicca

Loading...