In inverno ci sono rischi maggiori per il cuore

In inverno aumentano sensibilmente i rischi per l’apparato cardiocircolatorio, o almeno questi sono i risultati di una ricerca presentata ai primi di novembre a Los Angeles al convegno dellaAmerican Heart Association: i risultati dello studio infatti dimostrano che le vittime di patologie legate al cuore crescono notevolmente durante la stagione invernale. Il fatto più sorprendente però è chel’aumento dei decessi è indipendente dal particolare clima dell’inverno: che la stagione sia relativamente mite piuttosto che estremamente rigida cambia poco, si osserva sempre più o meno lo stesso aumento nei decessi.
Per giungere a queste conclusioni alcuni ricercatori del Good Samaritan Hospital di Los Angeles hanno analizzato i certificati di morte nel periodo che va dal 2005 al 2008 in sette diverse metropoli americane, alcune situate in regioni, come la California e il Texas, in cui l’inverno è abitualmente mite, altre poste invece in stati, quali Washington e Massachussetts, segnati da inverni di solito decisamente rigidi. Ebbene, indipendentemente da quanto possa essere rigido l’inverno, in tutte le città prese a esempio il numero totale di decessi dovuto a patologie cardiocircolatorie (tra le quali quindi attacchi di cuore, ictus e collassi circolatori) ha mostrato un incremento compreso fra il 26% e il 36% rispetto ai valori minimi toccati invece in estate.  Insomma, che sia tiepido o freddissimo fa poca differenza, l’inverno fa comunque male al cuore!
Secondo gli autori della ricerca ciò dipenderebbe dal fatto che l’inverno porta comunque temperature di qualche grado più basse rispetto all’estate, e di conseguenza è accompagnato da condizioni ambientali che favoriscono un restringimento dei vasi e un aumento della pressione sanguigna, con una crescita quindi dello stress a carico dell’apparato circolatorio.
Inoltre durante la stagione invernale diventa più facile ammalarsi, e l’inevitabile indebolimento dell’organismo associato alla malattia espone anche il cuore a rischi maggiori. E come se non bastasse anche lo stile di vita, in inverno, diventa meno “salutare”: si tende infatti a mangiare pietanze più ricche e in quantità maggiori, mentre le basse temperature e le frequenti fasi di maltempo non invogliano certo a fare esercizio fisico.

Condiviso da:http://blueplanetheart.blogspot.it/2013/12/in-inverno-ci-sono-rischi-maggiori-per.html

nuovo-logo-paginaRicordo ai visitatori di pianetablu news che su facebook è stata creata la pagina pianeta blu in cui vengono riportati gli articoli di pianetablu news ed anche altre notizie.Se la pagina è di vostro gradimento cliccate in alto a destra sul bottone mi piace e fatela conoscere anche ai vostri amici per aiutarla a farla crescere. Ecco il link della pagina: Pianeta blu   -Pianetablunews lo trovate anche su su twitter

Beautiful exotic planet earthRicordo che pianeta blu news su facebook ha una nuova pagina da un po di tempo Beautiful exotic planet earth. La sola intenzione di questa nuova pagina è quella di mostrare quanto sia incredibilmente bello il nostro pianeta attraverso foto ,video di animali e piante o paesaggi esotici,con qualche descrizione anche sulla gastronomia.Ecco il link della pagina: Beautiful exotic planet earth
Ti è piaciuto l’articolo? condividilo anche tu sui social, clicca!