Crollo degli spermatozoi nell’uomo e negli animali in mezzo secolo: rischiamo infertilità dal 2060

A causa di composti chimici tossici presenti negli oggetti di uso quotidiano, nei cibi, nelle bevande e nell’aria che respiriamo, dagli anni ’70 ad oggi la concentrazione degli spermatozoi nell’uomo si è ridotta quasi del 60 percento. Cali simili sono stati osservati nei cani e in altri animali. Se il trend continuerà, rischiamo l’infertilità dal 2060. Lo studio “Temporal trends […]

» Read more