L’ultima ripresa nota di una tilacina è appena stata rilasciata al pubblico

Il National Film and Sound Archive of Australia (NFSA) ha pubblicato un “nuovo” film di quello che si pensa sia l’ultimo filmato noto di una tilacina, alias la tigre della Tasmania (nonostante sia un marsupiale e non assomigli a una tigre ,ma viene chiamata con questo nome per le strisce distintive sulla schiena).

Si pensa che la specie si sia estinta nel 1936, quando “Benjamin” – l’ultimo membro confermato della specie – morì in cattività nello zoo di Beaumaris di Hobart. Non sopravvivono molti filmati del tilacino, con meno di una dozzina di film che si ritiene esistano, tutti presi da animali in cattività nello zoo di Beaumaris a Hobart, in Tasmania e nello zoo di Londra. Quest’ultimo filmato è stato trovato in un diario di viaggio da tempo dimenticato della Tasmania, il paese delle meraviglie , e ora è stato conservato digitalmente in 4K. 

Loading...

Fu girato allo zoo di Beaumaris intorno al marzo del 1935, un anno dopo la precedente registrazione del filmato del tilacino. Il video che mostra la tigre della Tasmania non è stato visto pubblicamente per 85 anni. Attenzione, mostra un guardiano dello zoo che scuote la gabbia dell’animale, che l’  NFSA ipotizza  potrebbe essere stato quello di ottenere un comportamento più interessante dalla tilacina o di suscitare uno dei loro “sbadigli della minaccia” dall’aspetto impressionante.

Solo 18 mesi dopo Benjamin morì e il 7 settembre 1936 la specie si estinse (anche se non tutti gli scienziati concordano ).

Le notizie di avvistamenti di tilacino in natura sono continuate molto tempo dopo la morte di Benjamin, con molte persone che sperano che potrebbero essere ancora vivi là fuori da qualche parte (sono accadute cose più strane;  questa tartaruga gigante è stata riscoperta mentre passeggiava su un’isola delle Galapagos nel 2019, 113 anni dopo essere stata avvistata l’ultima volta).

Nel settembre 2019, il Dipartimento delle industrie primarie, parchi, l’acqua e l’ambiente della Tasmania ha  pubblicato un documento  di otto avvistamenti possibili ma non verificati negli ultimi tre anni. Il  gruppo di sensibilizzazione alla tilacina  ritiene addirittura che l’animale vada ancora in giro per l’Australia continentale, con occasionali filmati granulosi offerti come prova.

Ciò sarebbe straordinario, come ha spiegato il dottor Cath Temper, un esperto di mammiferi del South Australian Museum nel 2016 dopo uno di questi avvistamenti: “Non c’è mai stato un esemplare di tilacino dalla terraferma”. Nonostante persista in Tasmania fino agli anni ’30, si ritiene che la specie sia stata spazzata via dall’Australia continentale  circa 3000 anni fa . 

Prima che quegli “avvistamenti” suscitino le tue speranze, uno studio nel 2017 ha messo le probabilità che l’animale sopravviva ancora a  su una su 1,6 trilioni  , mentre un altro nel 2018 non era d’accordo con la matematica, ma continuava a credere che fosse probabilmente estinto, sebbene “c’è abbastanza incertezza per lasciare aperta almeno una leggera possibilità”. È molto più probabile che il filmato mostri una volpe o un cane – dopotutto il tilacino si traduce approssimativamente come ” cane con la testa di cane “.

Fino a quando gli scienziati, che finora hanno  sequenziato il genoma  dell’animale, non si muoveranno per clonarlo, dovremo accontentarci di quel piccolo filmato che abbiamo di queste straordinarie creature.

James Felton

Foto anteprima:EJ Keller/ The Smithsonian institution/Public domain

Fonte: www.iflscience.com

SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Loading...