“Quando avrai figli?”La scrittrice americana Emily Bingham ha ideato la risposta perfetta alla domanda peggiore

La scrittrice americana Emily Bingham ha pubblicato un messaggio che ha fatto il giro del mondo. Era indirizzato a tutte le persone che hanno chiesto a qualcuno quando avrebbero avuto figli.

Emily Bingham è una scrittrice americana che, stanca di sentirsi chiedere quando avrebbe avuto figli solo perché aveva quasi 30 anni, ha pubblicato un messaggio forte che ha fatto il giro del mondo.

Loading...

Il suo messaggio ha chiaramente toccato una questione delicata nella vita di molte persone. Ha migliaia di Mi piace su Facebook ed è stato condiviso più di 80.000 volte. L’autrice è stata invitata al programma Good Morning America e ha ispirato un rapporto della BBC sull’argomento.

Ma cosa diceva questo famoso messaggio? Lo mostriamo di seguito. La scrittrice ha pubblicato la foto di un’ecografia per catturare l’attenzione dei suoi amici su Facebook e ha lasciato il messaggio nella sua descrizione:

“Ciao a tutti! Ora che ho la vostra attenzione con questa foto qualsiasi che ho trovato in una ricerca su Google, volevo solo lasciarvi un messaggio amichevole di pubblica utilità e cioè che i piani riproduttivi e procreazionali delle persone non sono affari vostri .Prima di chiedere a dei giovani che sembrano stare insieme da sempre quando si sposeranno,quando hanno intenzione di iniziare una famiglia … Prima di chiedere ai genitori di un bambino che è figlio unico quando arriverà un fratello. o una sorellina … Prima di chiedere a una trentenne se ha dei piani o, piuttosto, quando ha intenzione di avere figli perché, sai, l’orologio non si ferma … Solo non fatelo Per favore, non fatelo.

Non sapete chi soffre di problemi di fertilità o piange un aborto o si trova in difficoltà con problemi di salute. Non sapete chi ha problemi con il suo partner o è molto stressato o i tempi semplicemente non sono giusti. Non sapete chi è in dubbio sull’avere un figlio o avere più figli. Non sapete se hanno deciso che quel momento non è giusto o che non sarà mai giusto per loro. Non sapete come quella domanda apparentemente innocente possa riaccendere una perdita o causare dolore, stress o frustrazione. Va bene, per alcune persone queste domande non possono significare alcun inconveniente – ma posso dirvi, per la mia esperienza e quelle di molte mie amicizie – è molto probabile che sia un fastidio.

In conclusione: che si tratti di un futuro nonno ansioso o di un amico ben intenzionato o di un membro della famiglia o di un vicino curioso, non sono affari suoi. Chiedete alla persona di cosa è entusiasta in questo momento della sua vita. Chiedete alla persona qual è stata la parte migliore della sua giornata. E se una persona vuole coinvolgervi in qualcosa di personale come i suoi piani di avere o non avere figli, ve lo dira. Se vi sentite curiosi siate pazienti e aspettatevi di sentirvi dire di loro iniziativa e quando saranno pronti “.

COSA NE PENSI DEL MESSAGGIO DI EMILY? SEI D’ACCORDO CON LEI LASCIACI LA TUA OPINIONE NEI COMMENTI!

fonti:

Repretel

Nuova donna

Fonte: www.bioguia.com

SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Loading...