Cascate Vittoria in secca, temperature di 51 gradi in Zambia

La mancanza di piogge ha quasi prosciugato le Cascate di Vittoria, tra lo Zambia e lo Zimbabwe.

Non si contano i giorni in cui non piove nella regione africana dello Zimbabwe e dello Zambia. Una siccità record che ha portato le Cascate Vittoria al livello più basso in 25 anni. Il flusso d’acqua è ormai di 109 metri al secondo, mai così basso da quando nel 1996 il livello raggiunse i 99m³/s. Anche se il prosciugamento parziale delle cascate è ricorrente nell’area dello Zambia, quello di quest’anno appare un fenomeno dalla portata record. Nello Zambia meridionale e occidentale la siccità non colpiva mai così pesantemente dal 1981; ma anche in Zimbabwe la situazione è grave.

A pubblicare foto preoccupanti è il presidente dello Zambia ricordando come le immagini rappresentino un ”promemoria” su come i cambiamenti climatici stiano incidendo pesantemente sull’ambiente, soprattutto nei paesi ancora in via di sviluppo. Una moria record di elefanti per fame e sete, a causa di una temperatura che ormai ha raggiunto i 51 gradi sopra lo zero. Da sempre considerate come una delle maggiori attrazioni del continente africano, le Cascate Vittoria sono particolarmente esposte ai cambiamenti climatici e alla siccità. Danni notevoli anche al debole sistema economico dei due paesi, per la presenza di due centrali idroelettriche, una in particolare, sulla riva del Kariba Dam, un lago che oggi risulta pieno per il 15%. “Siamo prossimi ad una pesante interruzioni di energia elettrica– annuncia Mthuli Ncube, ministro della finanza dello Zimbabwe a Reuters. La situazione potrebbe, però, lievemente migliorare con l’arrivo delle piogge.

Angelo Petrone

Loading...

Fonte: www.scienzenotizie.it

SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Loading...