Scoperto un continente perduto nel Mediterraneo, rimasto nascosto ai nostri occhi per milioni di anni

E’ un pezzo di crosta continentale delle dimensioni della Groenlandia noto come Greater Adria che è stato scoperto nel Mediterraneo.
Tratto da www.iflscience.com

I geologi hanno scoperto un continente perduto che è rimasto nascosto ai nostri occhi sotto il sud dell’Europa per milioni di anni. No, non è Atlantide, in realtà è un pezzo di crosta continentale delle dimensioni della Groenlandia noto come Greater Adria che è stato scoperto nel Mediterraneo.

“Senza rendersene conto, ci sono un gran numero di turisti che trascorrono le loro vacanze ogni anno sopra il continente perduto di Greater Adria “, ha detto il ricercatore Douwe van Hinsbergen in una dichiarazione .

Loading...

È stato scoperto da un team di ricercatori dell’Università di Utrecht nei Paesi Bassi che hanno intrapreso una missione per documentare la variegata geologia del Mediterraneo, pubblicando i loro risultati sulla rivista Gondwana Research .

Tutti i continenti moderni della Terra erano uniti un tempo in un supercontinente noto come Pangea  fino a quando non iniziò a dividersi circa tra 175 milioni e 200 milioni di anni fa per formare il Gondwana (che alla fine si spezzò in Africa, Sud America, Antartide, India e Australasia ) e Laurasia (Eurasia e Nord America).

Ricostruzione della Grande Adria, Africa ed Europa, circa 140 milioni di anni fa. Douwe van Hinsbergen e colleghi / Università di Utrecht

Quindi, circa 140 milioni di anni fa, la Grande Adria si separò dal Nord Africa e si gettò nel mantello sotto l’Europa meridionale a una velocità di diversi centimetri all’anno. Mentre il continente scivolava sotto l’Europa, gli strati superiori di roccia sedimentaria “raschiavano” e formavano le catene montuose dell’Appennino, parti delle Alpi, dei Balcani, della Grecia e della Turchia.

Anche se la maggior parte del continente è sott’acqua, oggi possiamo ancora vedere l’eredità dell’antico continente in alcune parti del Mediterraneo.

“La maggior parte delle catene montuose che abbiamo studiato proviene da un singolo continente che si è separato dal Nord Africa più di 200 milioni di anni fa”, ha affermato van Hinsbergen. “L’unica parte rimasta di questo continente è una striscia che corre da Torino attraverso il mare Adriatico fino al tallone dello stivale che forma l’Italia.”

La scoperta di Greater Adria si basa su un decennio di lavoro da parte del team. Dopo aver studiato l’età e le proprietà magnetiche delle rocce nella regione, hanno quindi creato modelli per tracciare i movimenti delle placche tettoniche della Terra.

Studiare la tettonica del Mediterraneo non è un compito facile. Prima di tutto, si sviluppa in dozzine di paesi diversi, ognuno con i propri sondaggi geologici e idee profondamente radicate sul proprio passato geologico appunto. In secondo luogo, come si può vedere dai suoi paesaggi aspri, questa è una terra che è diabolicamente complicata, geologicamente parlando.

“È semplicemente un disastro geologico: tutto è curvo, rotto e impilato. Rispetto a questo, l’Himalaya, ad esempio, rappresenta un sistema piuttosto semplice ”, ha spiegato van Hinsbergen. “Lì, infatti, puoi seguire diverse grandi linee di faglia per una distanza di oltre 2.000 chilometri.”

Questo non è il primo continente perduto che abbiamo scoperto. Nel 2017, i ricercatori hanno confermato il nuovo settimo continente della Zelanda , la maggior parte del quale si trova sott’acqua nell’emisfero meridionale. Proprio l’anno scorso, i ricercatori hanno usato satelliti per la mappatura gravitazionale al fine di rilevare i resti di continenti persi da tempo sotto le calotte glaciali dell’Antartide. Gli scienziati pensano addirittura che ci sia la possibilità che la Terra vada verso la formazione di un nuovo supercontinente tra 50 e 200 milioni di anni. E avrebbe persino già un nome: Amasia .

Condiviso da: www.blueplanetheart.it

SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Loading...