Palatoschisi: sintomi e informazioni scientifiche

La palatoschisi è una patologia classificata tra le embriopatie e causa una fissurazione a livello del palato duro e del palato molle. L’entità della malformazione può essere molto variabile, ma va tenuto presente che il danno è non solo estetico, ma anche funzionale.

Un corretto sviluppo del palato duro e molle è necessario infatti per la fonazione, per la deglutizione e per la respirazione. Sapere cos’è e come si cura la palatoschisi significa essere pronti ad intervenire per migliorare la qualità di vita di quei pazienti che ne sono affetti. E’ stato stimato che la malattia colpisca 1-5 bambini ogni 10.000 nati vivi, con un esordio in età neonatale o addirittura prenatale.

Quali sono le cause della palatoschisi?

Loading...

Per il momento la ricerca scientifica non è riuscita ad individuare le cause esatte che portano all’insorgenza di questo disturbo e sono in corso vari studi che hanno l’obiettivo di approfondire le conoscenze sulla palatoschisi.

Attualmente si considera che la patologia sia multifattoriale e che diversi fattori ambientali possano svolgere un ruolo determinante. Tra questi vanno ricordati il fumo e l’utilizzo smodato di alcolici da parte della donna in gravidanza, l’assunzione di molecole farmacologiche e le infezioni contratte dalla donna in attesa.

Si ritiene inoltre che anche la genetica possa contribuire e che ci siano alcune mutazioni responsabili di un aumento del rischio di malformazione facciale. Sono state individuate infatti alcune mutazioni ricorrenti, che hanno una frequenza maggiore nei pazienti affetti da questa malattia.

La causa ereditaria è riscontrabile però solo in due pazienti su dieci, mentre nell’80% dei casi si pensa che siano i fattori ambientali all’origine del disturbo e che eventuali mutazioni possano solo contribuire ad aumentare il rischio di insorgenza o a peggiorare il quadro clinico del paziente affetto.

Qual è il quadro clinico di questa malattia?

Il quadro clinico dei pazienti con questa malformazione varia molto a seconda della gravità della malformazione stessa. La palatoschisi causa innanzitutto dei problemi estetici, ma fermarsi a questo aspetto significherebbe ignorare i tanti altri disturbi con cui i pazienti dovrebbero convivere se non si intervenisse per correggere il problema.

La malformazione porta anche a problemi di fonazione – il corretto sviluppo del palato è fondamentale per l’apprendimento della parola – a problemi respiratori e a problemi alimentari, sia per la difficoltà a deglutire che per il non fisiologico sviluppo della dentatura.

Non va dimenticato inoltre che i pazienti sono dei bambini e che la presenza della malformazione può incidere gravemente anche sul loro sviluppo mentale, portando a dei disturbi psicologici dovuti alla non accettazione del proprio aspetto ed all’emarginazione sociale causata dalla malformazione.

Per tutti questi motivi diventa essenziale offrire ai bambini l’accesso a delle cure chirurgiche professionali e di alta qualità e garantire anche un’assistenza post-operatoria. A mancare spesso sono le risorse economiche, soprattutto nei paesi in via di sviluppo, i quali non riescono a stanziare i fondi necessari per offrire questo tipo di assistenza, con il risultato che tanti bambini sono costretti a convivere con questo problema e a non godere della qualità di vita che meriterebbero.

SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Loading...