Abbinare i tavoli di design con le sedie: le dritte per non sbagliare

Identificare delle regole universali per stabilire il corretto abbinamento tra i tavoli di design e le sedie sarebbe poco appropriato, dal momento che non esistono delle norme precise e univoche valide per qualsiasi contesto. Certo è che ci si può lasciar guidare da un principio ispiratore da cui non si dovrebbe mai derogare, che è quello del buon gusto, da declinare sempre in considerazione delle preferenze personali e delle esigenze che devono essere soddisfatte nei vari ambienti della casa in cui tali complementi di arredo trovano posto, dalla cucina alla zona living. Per gli accostamenti si può decidere se privilegiare i contrasti o le soluzioni in linea, valutando con attenzione i pro e i contro di entrambe le opzioni: in presenza di un tavolo in vetro collocato all’interno di una sala da pranzo moderna, per esempio, si può pensare di ricorrere a sedie rivestite con cuoio bianco o con cuoio nero, in grado di regalare un tocco di eleganza a tutto il contesto, ma per un ambiente più stravagante, se non addirittura appariscente, non c’è niente di più indicato di una tonalità cromatica accesa come il rosso.

Lo stile dell’ambiente

Come è facile intuire, per un abbinamento corretto il primo aspetto che è necessario prendere in considerazione corrisponde allo stile che si desidera attribuire alla sala da pranzo. In un contesto dominato da mobili in stile antico, per esempio, sono da preferire i tavoli in legno scuro, che potranno essere abbinate con delle sedie rivestite con tessuti dalle nuance classiche e preziosi: il damasco è l’ideale in questo senso. Per una zona pranzo che è più orientata verso i trend shabby chic, invece, sia le sedie che il tavolo dovrebbero essere in legno decapato, con tessuti a tema floreale o a righe per i rivestimenti delle sedute, meglio ancora se in nuance pastello.

Una sala da pranzo contemporanea

Nel caso in cui si sia chiamati ad arredare una sala da pranzo in stile contemporaneo vale la pena di fare clic su https://www.cappellini.it/it/prodotti/tavoli-e-tavolini per ammirare un variegato assortimento di tavoli e tavolini di pregio. In un ambiente che vuol seguire i dettami della modernità l’idea vincente è quella che prevede di dare vita a un deciso gioco di contrasti, magari reso con uno o più materiali all’avanguardia che segnino una drastica cesura rispetto al passato: via libera, per esempio, alle linee rigorose di un piano di cristallo, che si adatta alla perfezione a sedie in cuoio rosso. Anche il laccato può rappresentare una scelta interessante per un tavolo da pranzo, a maggior ragione nel caso in cui esso venga accompagnato da sedie in plexiglass o in metallo.

Loading...

Un ambiente eclettico

Per far sì che l’ambiente che si sta arredando risulti il più possibile eclettico, è consigliabile mixare il moderno con antico, così da individuare soluzioni originali che coniughino il vintage e il contemporaneo, sia dal punto di vista delle forme che a livello di colori. Tra i trend del momento, si segnala quello che prevede di affiancare tra loro sedie di vario tipo, ma è chiaro che si tratta di un esercizio complesso, per il quale il rischio di fallire non è basso.

L’obiettivo deve essere sempre quello di cercare la migliore armonia possibile: e se proprio non si sa dove sbattere la testa perché ci si ritrova disorientati tra così tante proposte, puntando sul legno si ha la certezza di non sbagliare mai, con essenze come il rovere e il ciliegio che sono evergreen sempre attuali. E in questo caso, oltre che sulle sedie si potrà fare affidamento anche su una panca antica.

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Loading...