L’ORMA DI DINOSAURO PIÙ GRANDE DEL MONDO

Sulla penisola di Dampier i paleontologi dell’università del Queensland, guidati da Steve Salisbury, hanno identificato le orme di ben 21 diversi tipi di dinosauri su una striscia di soli 25 chilometri su rocce di 127-140 milioni di anni, risalenti all’inizio del Cretaceo.

Tra queste anche la  più grande impronta di dinosauro mai trovata finora, lunga ben 1,7 metri, secondo lo studio pubblicato sul Journal of vertebrate paleontology. In totale sono cinque le orme di diversi predatori, almeno sei di sauropodi erbivori dal collo lungo, quattro di ornitopodi bipedi e sei ‘corazzati’. La località è stata definita il ‘Jurassik Park’ dell’Australia. Un VIDEO di Leonardo:

“Ci sono migliaia di tracce vicino Walmadany. Di queste, almeno 150 possono essere assegnate con sicurezza a 21 tipi diversi di animali, appartenenti ai quattro gruppi principali di dinosauri”, spiega Salisbury.

Loading...

Tra le tracce rinvenute, c’è anche l’unica orma di stegosauro finora trovata in Australia, e una delle più grandi impronte di dinosauro mai trovate prima: è lunga 1,7 metri e appartiene ad un sauropode.

La maggior parte dei fossili di dinosauri finora trovati in Australia risalivano a circa 115-90 milioni di anni, quindi più ‘giovani’ di quelli rinvenuti ora.

La scoperta si deve anche al popolo dei Goolarabooloo, tradizionali custodi dell’area, per cui queste tracce di dinosauro sono una parte integrante della loro mitologia. Nel 2008 l’area di Walmadany, dove si trovano le impronte, era stata selezionata dal governo dell’Australia Occidentale come sito per un distretto da 40 miliardi di dollari per il trattamento del gas liquido. I Goolarabooloo hanno contattato Salisbury e il suo gruppo di ricerca, che hanno studiato per oltre 400 ore e documentato queste tracce di dinosauro. Il progetto del gas è poi naufragato nel 2013 e il sito inserito nella lista delle aree protette.

Fonte: www.globochannel.com

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.