Pesce cambia 20 volte al giorno sesso

Una nuova ricerca ha scoperto che i piccoli pesci di barriera ermafrodita Serranus tortugaru m, non più lunghi di 7,6 centimetri,sono in grado di cambiare i ruoli di genere con il loro partner fino a 20 volte al giorno.

cooperazione sessuale

Il pesce utilizza una strategia riproduttiva conosciuto come “il commercio delle uova”, in cui suddivide la sua dose giornaliera di uova in “pacchetti” e passa ruoli di genere con il suo partner, l’accoppiamento avviene lungo un ruscello di deposizione delle uova.

Loading...

Secondo Mary Hart, ecologista evolutiva presso l’Università della Florida,e autore principale dello studio, gli individui raramente producono più di due “pacchetti” di uova consecutivamente prima di passare il testimone per garantire la reciprocità del suo partner.

Questa attenzione alla reciprocità aiuta a mantenere la cooperazione tra i partner e riduce la poligamia.

Ermafroditismo

L’ermafroditismo è la presenza di entrambi gli organi riproduttivi maschili e femminili nello stesso individuo. La maggior parte degli ermafroditi cambia  sesso a un certo punto del suo sviluppo, una strategia ben nota come dicogamia.

La trasformazione è generalmente causata da un trigger sociale o comportamentale, come la perdita di un maschio dominante in un gruppo di individui.

Questo pesce, tuttavia, è in grado di produrre gameti maschili e femminili (spermatozoi o ovuli) simultaneamente. Anche se l’ermafroditismo simultaneo non riguardano solo questa specie è raro, soprattutto quando i pesci non sono autofertilizanti.

La frequenza con cui avviene lo scambio dei ruoli sessuali è particolarmente insolito. Hart ha detto che la ragione di questo rimane un mistero.

Fedele

Hart ha trascorso sei mesi per ricercare l’animale allo Smithsonian Tropical Research Institute di Panama,  guardando attraverso immersioni quotidiane sulle barriere coralline.

Nel corso della ricerca, lo scienziato è stato sorpreso di apprendere che il pesce ha dimostrato devozione ammirevole al suo partner.

“Tutti il pesci che ho segnato nel primo mese sono stati insieme per sei mesi fino a quando uno o entrambi sono scomparsi dal gruppo sociale”, ha detto Hart.

Anche se non del tutto monogami – l’accoppiamento è spesso interrotto da altri maschi – il pesce poi è tornato dal  partner abituali ogni giorno.

Vantaggio riproduttivo

I ricercatori hanno ipotizzato che, fintanto che i benefici superano i costi, questa forma di reciprocità può produrre un vantaggio riproduttivo per il pesce.

Il cambiamento di sesso offre ad ogni pesce un ritorno sul loro investimento nelle uova, permettendo loro di far fecondare le uova dai loro partner.
Agendo sia come maschio o come femmina migliora le loro probabilità di passare i loro geni alla generazione successiva.

Questo studio è uno dei primi a quantificare le abitudini di accoppiamento di Serranus tortugarum e altri ermafroditi simultanei, e fornisce anche prove a sostegno di alcune teorie di lunga data sulla cooperazione sessuale tra i pesci. [ NatGeo ]

Fonte: hypescience.com

Se ti è piaciuto l’articolo condividilo e iscriviti alle nostre pagine Facebook Pianetablunews e Beautiful exotic planet earth  € ed al nostro profilo su twitter.

Per l’€™iscrizione:passa il mouse sul tasto ti piace,aspetta due secondi si aprirà  un finestrella.

Clicca sul tasto €œMi piace € e poi su €œricevi notifiche per seguirci costantemente.

Pianetablunews lo trovi anche su google plus

 Segui anche il nostro blog  tramite email per non perdere altri articoli, curiosità  e consigli!!

Ti è piaciuto l’€™articolo? condividilo anche tu sui social, clicca

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.