Gli scienziati hanno acceso una macchina rivoluzionaria per la fusione nucleare

Gli scienziati tedeschi hanno raggiunto una tappa importante nella ricerca dell’ energia da fusione nucleare.

I fisici tedeschi hanno annunciato che hanno appena sparato su una delle più grandi macchine a fusione nucleare al mondo per la prima volta – e sono stati in grado di contenere con successo bolle di gas elio, noto anche come plasma.

La fusione nucleare ha il potenziale per essere una riserva illimitata, di energia sicura ed economica. Tuttavia, nonostante i numerosi sforzi internazionali per trasformarla in realtà, “promessa” si è dimostrata altamente costosa da realizzare.

Loading...

Ora, per coronare un lavoro che dura da nove anni, i fisici tedeschi hanno detto che brevemente è stato generato plasma all’interno di un punto chiave nel processo sperimentale.

“Siamo molto soddisfatti”, ha detto -Stephan Bosch della fisica del plasma  dell’Istituto Max Planck di Hans. “Tutto è andato secondo i piani.”

La pietra miliare

La fusione nucleare si verifica quando gli atomi si fondono a incredibili alte temperature (oltre 100 milioni di gradi Celsius) e generano energia. Questo è lo stesso processo che si verifica nel nostro sole per miliardi di anni.

La chiave per controllare questo plasma caldo è di usare magneti superconduttori. In una speciale camera a vuoto, gli atomi sotto forma di un gas caldo ionizzato, sono galleggianti. I magneti sono responsabili di mantenere il plasma in posizione, in modo da non toccare le parti fredde della camera.

L’esperimento tedesco, utilizzando una macchina chiamata Wendelstein 7-X, voleva solo dimostrare che questi concetti erano possibili.

Il milligrammo riscalda un gas  laser elio di microonde di 1,8 megawatt contenente plasma nel vuoto. L’esperimento è durato un decimo di secondo e ha raggiunto una temperatura di circa un milione di gradi Celsius.

La gara per la fusione nucleare 

Il passo successivo che il team sta cercando è quello di estendere la durata dell’esperimento e scoprire il modo migliore per produrre il plasma.

Il prossimo anno, i tedeschi sperano di riprendere la prova con l’idrogeno, il vero obiettivo dello studio, a differenza dell’ elio.

Diversi paesi sono in corsa per costruire un reattore a fusione nucleare.Tuttavia, il Wendelstein 7-X non produce energia. L’obiettivo finale dell’esperimento è solo per mantenere il plasma per 30 minuti e trovare le prove che la sua tecnologia può funzionare in continuo.

Fonte:http://hypescience.com/fisicos-alemaes-atingem-marco-na-busca-da-fusao-nuclear/

Se ti è piaciuto l’articolo condividilo e iscriviti alle nostre pagine Facebook Pianetablunews e Beautiful exotic planet earth  € ed al nostro profilo su twitter.

 Per l’iscrizione:passa il mouse sul tasto ti piace,aspetta due secondi si aprirà  un finestrella.

Clicca sul tasto €œMi piace € e poi su €œricevi notifiche per seguirci costantemente.

 Pianetablunews lo trovi anche su google plus
 Segui anche il nostro blog  tramite email per non perdere altri articoli, curiosità  e consigli!!

Ti è piaciuto l’€™articolo? condividilo anche tu sui social, clicca

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.