Aggiornamento -In anelli degli alberi gli scienziati trovano un mistero dell’8° secolo

Nel tardo VIII secolo, la Terra è stata colpita da misteriosi  raggi cosmici, secondo uno studio giapponese che ha trovato segni della potente manifestazione su alberi di cedro.

Loading...

Le analisi su due alberi secolari hanno trovato un aumento di carbonio-14 – un  che deriva dalla  – che si è verificato solo negli anni 774 e 775 dC.

L a terra è colpita da protoni e altre particelle subatomiche che sono arse nello spazio da alte fonti di energia.

Le particelle collidono con la stratosfera e reagisce con l’azoto per creare carbonio-14, che viene poi assorbito nella biosfera.

Un team guidato da Fusa Miyake della Nagoya University ha scoperto che i livelli di carbonio-14 nei due cedri erano circa 1,2 per cento superiore nel 774 e 775  rispetto agli altri anni.

Questo può non sembrare molto, ma in relazione alle concentrazioni di fondo di carbonio-14, la differenza è enorme.

Una fonte di  è il Sole, la cui attività varia in fasi chiamati cicli di Schwabe. La nostra stella getta anche il capricci occasionali, schizzando esplosioni di energia chiamate  .

Ma la squadra di Miyake dice che la botta cosmico degli anni 774-775 non può essere attribuita al ciclo di Schwabe  ed è molto più grande di qualsiasi riflesso noto dal sole.

L’altra possibilità è una supernova, o una stella che esplode alla fine della sua vita in un tumulto di  .

Brucia vivacemente per alcuni anni prima di raffreddarsi in un residuo che può bagliore imbronciato per secoli.

Ma non c’è alcuna traccia documentata nel  di una supernova a circa 775 anni.

Recenti indagini di spettacolo radiazione cosmica che, in questo momento, c’erano i resti di due vicini  denominato  A e Vela Jr.

Ma erano probabilmente troppo lontane o non abbastanza potenti per essere responsabili per il carbonio-14 scoppiato sulla Terra.

“Con la nostra attuale conoscenza, non possiamo specificare la causa di questo evento”, ammette Miyake.

“Tuttavia, possiamo dire che un evento estremamente energitico si è verificato intorno al nostro ambiente spaziale nel 775 … (ma) né un brillamento solare, né una supernova locale, è probabile che sia stato responsabile”.

Il team sta scavando più in profondità nel mistero.

Essi intendono perfezionare la ricerca della fonte, cercando in tracce rivelatrici di isotopi di berillio e nitrati.

Essi prevedono inoltre una ricerca più ampia di documenti storici per vedere se, 1.237 anni fa, chiunque ha notato un bagliore strano nel cielo.

(C) 2012 AFP

Aggiornamento:

Un’antico testo potrebbe svelare questo evento. Secondo le scritture ritrovate in un’antico testo religioso, in una sera del 774/775 d.c. venne avvistato nel cielo della Gran Bretagna una specie di “crocefisso rosso”(secondo i religiosi), secondo la scienza questo fenomeno può essere spiegato con l’esplosione di una supernova non riconosciuta – e potrebbe spiegare il picco misterioso dei livelli di carbonio-14 rilevati negli anelli di crescita degli alberi di cedro giapponese. Questo collegamento è stato suggerito in un’articolo pubblicato il 27/06/2012 su Nature: “Ancient text gives clue to mysterious radiation spike”

http://www.nature.com/news/ancient-text-gives-clue-to-mysterious-radiation-spike-1.10898

 

Fonte: http://phys.org/news/2012-06-tree-japanese-scientists-8th-century-mystery.html

Ricordo ai visitatori di pianetablu news che su facebook è stata creata la pagina pianeta blu in cui vengono riportati gli articoli di pianetablu news ed anche altre notizie.Se la pagina è di vostro gradimento cliccate in alto a destra sul bottone mi piace e fatela conoscere anche ai vostri amici per aiutarla a farla crescere.

ecco il link della pagina:

https://www.facebook.com/pages/Pianeta-blu/190882504295322

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.