SkyCam, una rete neurale per imbrigliare gli Ufo

Sui tetti dell’università di Würzburg, in Germania, è in funzione da qualche giorno una camera all-sky dotata di un algoritmo di machine learning che i ricercatori stanno addestrando a riconoscere in modo autonomo i cosiddetti “fenomeni aerei non identificati”. Un sistema analogo, dice a Media Inaf Daniele Gardiol, potrebbe essere implementato anche sulle camere della rete Prisma Una volta li […]

» Read more