Luca Cardillo, affetto da tumore maligno alla gamba, arrivato in Usa: bene la prima visita

tumore maligno

A Luca Cardillo, nel corso della prima visita negli USA, è stato spiegato che “la situazione resta grave” e che non può sperare in una guarigione totale. Il team medico in questi giorni valuterà se esistono altre terapie, di tipo sperimentale, da adottare nel suo caso. In altre parole, se il suo corpo è in grado di sopportarle.

» Read more