Paleoantropologo scopre un insieme di segni geometrici usati in tutto il mondo 40.000 anni fa

Nel 2007, il paleoantropologo e ricercatore di arte rupestre, Genevieve von Petzinger, decise di studiare i segni geometrici trovati nelle caverne e in altri siti, risalenti a circa 40.000 anni fa durante l’età della pietra. Mentre la maggior parte delle persone ha familiarità con i petroglifi degli animali, poco si sa dei simboli accanto a loro, anche se ce ne sono molti di più. Dopo aver viaggiato in tutto il mondo, Von Petzinger è stata in grado di documentare un gruppo di simboli che appaiono nei siti di tutto il pianeta. I suoi risultati suggeriscono che un sistema di comunicazione precoce comune è molto antico rispetto ai primi linguaggi scritti degli Antichi sumeri di 3000 anni fa.

“La cosa divertente è che nella maggior parte dei siti i segni geometrici superano di gran lunga le immagini animali e umane”, ha detto Genevieve von Petzinger. “Ma quando ho iniziato questa ricerca nel 2007, non c’era nemmeno una lista definitiva di quante diverse forme ci fossero; né c’era un forte senso se gli stessi apparissero nello spazio o nel tempo. “

Il paleoantropologo decise di compilare un database di tutti i segni geometrici noti nei siti di arte rupestre nell’Era glaciale europea. Scoprì che c’erano vaghe informazioni su alcuni dei luoghi e che alcuni non erano stati studiati in mezzo secolo o più. Lei e suo marito, Dillon, decisero di prendere di mira i siti meno studiati in Francia, Spagna, Portogallo e Scilia. Hanno trovato un tesoro di nuovi segni geometrici.

Loading...

“Abbiamo trovato nuovi segni geometrici non documentati al 75% dei siti che abbiamo visitato”, ha spiegato.

La coppia si è avventurata in profondità nei sistemi di grotte e in alcuni casi ha trovato simboli sui muri a un miglio dalla terra. Più tardi, viaggiò in altri siti, incluso in Nord America. Armati di un database crescente di simboli, i ricercatori hanno iniziato a vedere alcune incredibili somiglianze.

“Escludendo un pugno di outlier, ci sono solo 32 segni geometrici. Solo 32 segni in un arco di tempo di 30.000 anni e nell’intero continente europeo. Questo è un numero molto piccolo “, ha spiegato. “Ora, se questi fossero doodles o decorazioni casuali, ci aspetteremmo di vedere molte più variazioni, ma invece ciò che troviamo sono gli stessi segni che si ripetono nello spazio e nel tempo”.

Un sistema di proto-scrittura che potrebbe essere sviluppato in Africa e poi diffuso in tutto il mondo tramite Twitter

I ricercatori hanno scoperto che il 65% dei segni è rimasto in uso nel corso di migliaia di anni. Alcuni segni sembravano localmente usati senza ampia distribuzione, mentre alcuni erano usati in tutto il mondo, fino in Indonesia e in Australia. Sembra siano stato concordati significati culturalmente riconosciuti.

“Sta iniziando a sembrare sempre più probabile che questa invenzione risalga a un punto di origine comune in Africa”, ha affermato Von Petzinger.

Le forme geometriche non sono come una rappresentazione scritta di una lingua parlata, ma sono stilizzate rappresentazioni astratte di cose che le persone hanno visto nel mondo circostante.

“Se parliamo di forme geometriche, con significati concettualmente riconosciuti e concordati culturalmente, allora potremmo benissimo osservare uno dei più antichi sistemi di comunicazione grafica del mondo”, ha affermato Von Petzinger.

Simboli scoperti da Genevieve von Petzinger

Queste prime rappresentazioni potrebbero essere le prime ispirazioni per ciò che in seguito si è sviluppato in un linguaggio scritto astratto. Lei pensa a loro come agli emoji di oggi.😀 😁☺️ 🙂 🤗

“Se ci pensi, questi  segni geometrici sono come i grandi nonni degli emoji; piccoli personaggi  con enormi quantità di informazioni incorporate in essi “, ha detto. “Ma devi essere parte del gruppo culturale per poterli decifrare. Devi conoscere il codice. “

Ora che i ricercatori hanno trovato i simboli comuni, stanno lavorando per tradurre cosa significano. Oggetti come una collana di 16.000 anni da un luogo di sepoltura in Francia possono servire come utile decodificatore. In questo caso, la collana è ricoperta da 45 segni diversi. (vedi sotto)

Genevieve von Petzinger con collana antica tramite YouTube

 

Puoi trovare ulteriori informazioni nel libro “I primi segni: sbloccare i misteri dei più antichi simboli del mondo” di Genevieve von Petzinger.

 

È affascinante sapere che antichi simboli geometrici risalenti a 40.000 anni fa  appaiono in tutto il mondo , ma alcuni esperti sottolineano che gli antichi umani hanno creato segni simbolici già 500.000 anni fa.

Vedi Genevieve von Petzinger discutere questo argomento nel suo TED Talk  e National Geographic di seguito:

Immagine in primo piano: Screenshot tramite YouTube

 Corbin Black

Fonte: www.ancient-code.com 

SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Loading...