loading...

Vuoi eliminare i pidocchi? Ecco un trucco economico e fatto in casa che tutti dovrebbero conoscere

pidocchi

Con l’inizio dell’anno scolastico, molte mamme temono che i propri figli possano essere contagiati dai pidocchi.

Pertanto, oggi abbiamo deciso di condividere con voi un semplice rimedio casalingo che vi permetterà di eliminare i pidocchi in men che non si dica!

Con l’arrivo dell’autunno, le temperature si abbassano e diminuiscono sempre di più le attività all’aria aperta.

Con l’inizio della scuola, i nostri bambini iniziano ad ammalarsi e a contrarre raffreddori, soprattutto a scuola, dove vivono a stretto contatto con gli altri bambini.

Ma l’autunno è anche la stagione dei pidocchi. A scuola i bambini tendono a scambiarsi i cappelli e questo porta al dilagare dei parassiti sulle teste dei bambini.

Noi di Incredibile abbiamo pensato di condividere con voi alcuni semplici trucchi che renderanno l’autunno molto più facile!

La trasmissione dei pidocchi

I pidocchi non volano e non saltano, per cui la trasmissione avviene per contatto diretto. Secondo Angelini.it, il contagio indirettamente tramite lo scambio di effetti personali come cappelli, pettini, sciarpe, cuscini, etc.

Come si scopre la pediculosi

La pediculosi si manifesta soprattutto con un prurito molto intenso alla testa. In genere ci si gratta spesso, dipende da quanto si è sensibili alla saliva dei pidocchi. Di solito il prurito compare tardivamente, circa 4-6 settimane dopo l’infestazione, scrive Informazionisuifarmaci.it.

Un altro segnale sono gli escrementi dei pidocchi, visibili sul cuscino sotto forma di polvere nera.

Per individuare i pidocchi, basta passare un pettine su un foglio carta bianca per rendere visibili sia i parassiti che le uova.

Come trattare i pidocchi

Esiste uno shampoo specifico per eliminare i pidocchi, ma non sempre si rivela efficace. In alternativa potete provare un rimedio casalingo che non contiene additivi chimici!

Tutti gli ingredienti per prepararlo probabilmente li avete già a casa! Secondo il sito svedese MåBra, aiuta a liberarsi dei pidocchi proprio come qualunque altro shampoo.

Ecco cosa vi occorre:

Olio di cocco

Aceto di mele

Cuffia per la doccia

Pettine per i pidocchi

Come procedere:

Bagnate i capelli con l’aceto di mele e lasciate in posa finché i capelli non si asciugano. L’aceto diminuisce l’aderenza delle uova.

Quando i capelli sono asciutti, massaggiate l’olio di cocco su tutta la testa. Assicuratevi di coprire sia il cuoio capelluto che le lunghezze. Raccogliete i capelli e copriteli con la cuffia per la doccia, poi lasciate in posa tutta la notte. La mattina successiva pettinate bene i capelli, lavando il pettine ogni volta.

In seguito lavate i capelli con shampoo, balsamo e il gioco è fatto! Ora non dovete più temere le pulci!

Condividete questo trucco ingegnoso con tutti i vostri amici!

Fonte: it.laowl.com

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

loading...