Ragazzo di 15 anni scopre pianeta sconosciuto

 Uno studente di 15 anni ha scoperto un nuovo pianeta in orbita intorno a una stella a 1.000 anni luce di distanza nella nostra galassia. Tom Wagg stava facendo un programma di stage presso l’Università di Keele in Inghilterra, quando ha visto una leggera variazione della luce di una stella mentre il pianeta passava davanti ad essa.

 

“Sono molto entusiasta di aver un trovato un nuovo pianeta, e sono molto colpito dal fatto che ora siamo in grado di scoprire nuovi pianeti”, dice Tom, ora 17 anni. Ci sono voluti due anni di nuove osservazioni per dimostrare che la scoperta  dell’adolescente è davvero un pianeta.

Tom ha trovato il pianeta analizzando i dati raccolti dal progetto WASP , che esamina i cieli monitorando milioni di stelle alla ricerca di piccole depressioni causate da mondi che passano davanti alle loro stelle ospiti.

Loading...

WASP-142b

 

Il pianeta di Tom ha ricevuto il numero di catalogo WASP-142b, essendo  che la scoperta è fatta dalla collaborazione di WASP. Il pianeta si trova a  sud della costellazione dell’Idra. Mentre gli astronomi di tutto il mondo hanno già trovato più di 1.000 pianeti extrasolari, Tom è forse il più giovane averlo fatto.

“Il software WASP è impressionante, mi permette di fare la ricerca attraverso centinaia di stelle, alla ricerca di coloro che hanno un pianeta”, dice Tom. Il pianeta è circa le dimensioni di Giove, ma orbita intorno alla sua stella in soli due giorni. Con un così breve periodo orbitale, i transiti si verificano di frequente, rendendo questi pianeti molto più facile da trovare.

Dalla più tenera età

 

Tom, uno studente di Newcastle-under-Lyme scuola, ha chiesto di partecipare alla settimana di esperienza lavorativa dopo aver appreso che l’Università di Keele aveva un gruppo di ricerca che studia i pianeti extrasolari.
“Tom è interessato a conoscere la scienza, quindi è stato facile da addestrare a cercare pianeti”, dice il professor Coel Hellier, che guida il progetto di WASP Keele. Il ragazzo vuole studiare fisica all’università.
Il pianeta è in una classe di pianeti ” simili hot Jupiter” che, a differenza di pianeti del nostro sistema solare, sono molto vicini alle loro stelle.Si ritiene che  migrano verso un’orbita più interna dopo l’interazioni con un altro pianeta.Pertanto, è probabile che non è l’unico pianeta che orbita attorno alla stella WASP-142.
Il nuovo mondo non ha un nome, anche se l’Unione Astronomica Internazionale ha lanciato un concorso per nominare i pianeti extrasolari.Tom è desideroso di dare un suggerimento per battezzare il nuovo pianeta. [ Phys.org ]

Se ti è piaciuto l’articolo condividilo e iscriviti alle nostre pagine Facebook Pianetablunews e Beautiful exotic planet earth  € ed al nostro profilo su twitter.

 Per l’iscrizione:passa il mouse sul tasto ti piace,aspetta due secondi si aprirà  un finestrella.

Clicca sul tasto €œMi piace € e poi su €œricevi notifiche per seguirci costantemente.

Pianetablunews lo trovi anche su google plus

Segui anche il nostro blog  tramite email per non perdere altri articoli, curiosità  e consigli!!

Ti è piaciuto l’€™articolo? condividilo anche tu sui social, clicca

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.