Il large Hadron Collider potrebbe rilevare dimensioni extra

Credito foto: Mopic via Shutterstock. Se la gravità sta prosciugando  piccoli buchi neri in altre dimensioni, l’LHC potrebbe trovarli

Un documento su Physics Letters B  ha sollevato la possibilità che il Large Hadron Collider (LHC) potrebbe fare una scoperta che può mettere il suo precedente trionfo con il Bosone di Higgs  in ombra. Gli autori suggeriscono che potrebbe rilevare i mini buchi neri.Tale risultato non sarebbe solo una questione di grande importanza per sé, ma potrebbe essere un’indicazione di cose ancora più importanti.

Loading...

Poche idee sulla fisica teorica catturano l’immaginazione del pubblico tanto quanto il ” l’ipotesi dei molti mondi  “, che propone un numero infinito di universi che differiscono dal nostro in modi grandi e piccoli. L’idea ha fornito ottimo foraggio per gli scrittori di fantascienza .

Tuttavia, secondo il professor Mir Faizal presso l’Università di Waterloo, “Normalmente, quando la gente pensa al multiverso, pensano all’interpretazione a molti mondi della meccanica quantistica, dove si attualizza ogni possibilità”, ha detto a  Phys.org . “Questo non può essere testato e quindi è  filosofia e non la scienza.” Tuttavia, Faizal considera la prova per un diverso tipo di universi paralleli quasi a portata di mano.

“Quello che vogliamo dire è di universi reali in dimensioni extra”, dice Faizal. “Come la gravità può fluire fuori del nostro universo nelle dimensioni extra?Tale modello può essere verificato con il rilevamento di mini buchi neri nell’ LHC.”

L’idea che l’universo può essere riempito con piccoli  fori neri è stata proposta per spiegare i puzzle della natura della materia oscura . Tuttavia, l’energia necessaria per creare tali oggetti dipende dal numero di dimensioni che l’universo contiene. In un universo quadridimensionale convenzionale, questi fori richiederebbero 10 16 TeV, 15 ordini di grandezza superiore alla capacità del LHC .

La teoria delle stringhe , d’altra parte, propone 10 dimensioni, sei delle quali sono state avvolte in modo tale che non possiamo viverci. I tentativi di modellare un universo suggeriscono che l’energia necessaria per fare questi piccoli buchi neri sarebbe molto più piccola, tanto che alcuni scienziati ritengono che dovrebbero  essere stati rilevati in esperimenti  del LHC .

Quindi, se non c’è stato  il rilevamento, non è valida la teoria delle stringhe? Non secondo Faizal e i suoi co-autori.Essi sostengono che i modelli utilizzati per prevedere l’energia dei buchi neri in un universo di 10 dimensioni hanno lasciato fuori la deformazione quantistica dello spazio-tempo che cambia la gravità lieve.

Se questa deformazione è reale è una domanda in rapido sviluppo ,  il documento sostiene che i fori neri avranno livelli di energia molto più piccoli in un universo quadridimensionale, ma circa due volte più grande di quello rilevabile per ogni prova . L’LHC è progettato per raggiungere 14 TeV, ma finora è andato solo a 5,3 TeV, mentre il documento prevede che i fori potrebbero essere in agguato a 11.9 TeV. In questo caso, una volta che il LHC raggiungerà la sua piena capacità, dovremmo trovarli.

Tale scoperta potrebbe dimostrare la deformazione dello spazio-tempo in microscala, l’esistenza di dimensioni extra, universi paralleli al loro interno e la teoria delle stringhe. Se si trovano  livelli di energia , i fori confermerebbero l’interpretazione che la squadra  ha di una nuova teoria sul comportamento  del buco nero chiamata arcobaleno della gravità , dopo il romanzo influente . Tale rivelazione quadrupla stupefacente trasformerà la fisica, anche se i ricercatori stanno già prendendo in considerazione i più probabili difetti nel loro lavoro, se i buchi si dimostreranno sfuggenti.

Stephen Luntz

Fonte:http://www.iflscience.com/physics/large-hadron-collider-might-reveal-extra-dimensions

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo e iscriviti alle nostre pagine Facebook “ Pianetablunews e Beautiful exotic planet earth” ed al nostro profilo su twitter.

Per l’iscrizione:passa il mouse sul tasto ti piace,aspetta due secondi si aprirà un finestrella.
Clicca sul tasto “Mi piace” e poi su “ricevi notifiche” per seguirci costantemente
.

Pianetablunews lo trovi anche su google plus

Segui anche il nostro blog https://pianetablunews.wordpress.com/tramite email per non perdere altri articoli, curiosità e consigli!!

Ti è piaciuto l’articolo? condividilo anche tu sui social, clicca

Loading...