Esseri umani geneticamente modificati per mitigare il riscaldamento

S. Matthew Liao, docente di bioetica e filosofia alla New York University, ha sollevato un polverone in un intervista rilasciata a The Atlantic, a commento di un suo articolo,Human Engineering and Climate Change, in pubblicazione sulla rivista Ethics, Policy & Environment. Liao ipotizza infatti l’utilizzo della bioingegneria per modificare il comportamento degli uomini e diminuire l’impronta ecologica dell’umanità, cambiando radicalmente l’approccio alle tematiche ambientali e non solo.

» Read more