Rompere le uova sulla fronte dei figli è l’ultimo stupido (e pericoloso) trend che sta spopolando su TikTok

Rompere un uovo sulla fronte del proprio bambino (e riprendersi mentre lo si fa): ecco l’ultima tendenza dei genitori su TikTok, incuranti dei danni che provocano ai propri figli

Rompere le uova sulla fronte del proprio figlio – ovviamente a favore di telecamera: è questo l’ultimo stupidissimo trend che sta spopolando fra i genitori TikToker che, per un like in più, non rinunciano a mortificare i figli sulla piazza virtuale.

Basta digitare #eggcrackchallenge per assistere a frotte di giovani genitori impegnati insieme ai loro pargoli nella preparazione di ricette a base di uova che, senza preavviso, battono l’uovo contro la fronte del bambino per romperne il guscio.

@niky.mamamd

Replying to @johntrain56 please don’t perpetuate this toxic belief onto your kids generationaltrauma foodtrauma pediatrician parentingtips feedingdisorders finishyourfood

♬ Countryside – Andrew Joy

Le reazioni dei bambini sono le più diverse, a seconda anche della loro età: prevale la confusione per un gesto improvviso, violento e inaspettato; non mancano però bambini che piangono e altri che (giustamente) rispondono con la stessa moneta, rompendo un uovo sulla testa del genitore nell’ilarità generale.

@funnygfp

Egg cracking prank -No children are injured in this clip #funny #fun #funnyvideos #fails #eggchallenge #funnybaby #baby #kid #learnontiktok

♬ original sound – funnygfp

I rischi di questo trend

Ad azioni così scellerate e stupide non possono non corrispondere conseguenze dannose, di cui i genitori non sembrano rendersi conto.

La prima, forse più banale, è che con questo “giochetto” si espone il bambino al rischio di una contaminazione batterica che potrebbe dare esiti pericolosi.

Come abbiamo spiegato in numerosi articoli, le uova crude possono essere veicolo di agenti patogeni quali salmonellae. coli e listeria: rompere un uovo sulla fronte del bambino significa trasferire questi batteri sulla sua pelle.

I bambini, soprattutto quelli piccoli, non hanno le stesse precauzioni igieniche di noi adulti, possono mettersi le mani in testa e poi in bocca, ingerendo i batteri e esponendosi al rischio di malattie.

Ma c’è un altro pericolo, forse sottovalutato, che riguarda le conseguenze psicologiche di questi video in apparenza divertenti e innocui: di fronte alla risata divertita dei suoi genitori, il bambino comprende di essere deriso, preso in giro, attraverso un’azione a cui non era preparato.

Questo implica un danneggiamento della relazione di piena e totale fiducia che dovrebbe esistere fra il piccolo e il suo genitore, da cui dipende per il soddisfacimento di ogni suo bisogno.

Per il genitore potrebbe sembrare una sciocchezza di poco conto, ma per il bambino si tratta di un gesto doloroso, di una mortificazione fisica e psicologica che trasforma l’adulto in un bullo e il bambino nella sua vittima.

Sabrina Del Fico

Fonte:  www.greenme.it

Seguici su Telegram Instagram Facebook | Pinterest | Twitter