Contro la solitudine nascono in Polonia le panchine “happy to chat”, per fare due chiacchiere con persone sconosciute

La nostra vita è spesso scandita dalla routine: lavoro, faccende quotidiane, famiglia, ecc. e sembra che abbiamo perso il piacere (oltre che il tempo) di fare due chiacchiere con persone sconosciute, incontrate per caso magari in un parco o altrove. Passiamo invece parte della giornata in solitudine, dimenticandoci l’importanza dell’interazione umana. In Polonia per aiutare chi si sente più solo, sono nate delle originali panchine, installate appositamente per chi vuole chiacchierare, scambiandosi idee e pensieri con persone sconosciute.

Da settembre, nel vecchio quartiere ebraico di Cracovia in Polonia, l’organizzazione Gadulawka (“pronto a discutere”) ha installato delle panchine anti-solitudine, nate per incoraggiare le persone che lo desiderano a chiacchierare tra di loro, anche se non si sono mai incontrate prima.

Loading...

Queste panchine, dal design originale, sono state progettate da uno studio di architettura locale che ha scelto di distinguerle dalle normali panchine optando per i colori grigio e verde, riconoscibili da lontano. A lato delle panchine è stato apposto un pannello esplicativo tradotto in ebraico, polacco e inglese che spiega la loro funzione.

L’obiettivo dell’organizzazione polacca che si occupa delle panchine è:

di poter raggiungere il maggior numero possibile di persone per combattere la solitudine su larga scala.

panchine anti solitudine

@Gadulawka

L’iniziativa, in realtà, non è nuova ma si è ispirata a quanto ideato in Galles da Allison Owen Jones che, dopo aver visto un uomo triste e solo che passeggiava in un parco e non sapendo come avvicinarsi a lui per scambiare due chiacchiere, ha pensato di realizzare l’”Happy To Chat Bench”, ovvero delle panchine per favorire le interazioni tra persone sconosciute.

Non solo in Polonia e Galles, anche in altri paesi come Gran Bretagna, Australia e Nuova Zelanda sono nate iniziative simili e stanno avendo un grande successo e non c’è dubbio che sarebbero utili anche altrove (Italia compresa).

Tutti dovrebbero avere qualcuno con cui parlare onestamente, perché non importa quanto tu sia coraggioso, a volte ti senti molto solo – diceva Ernest Hemingway.

Fonte: Gadulawka

Francesca Biagioli

Fonte:  www.greenme.it

SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Loading...