Questo famoso fotografo ha piantato 2 milioni di alberi per rimboschire la sua città

Il brasiliano Sebastião Salgado è uno dei fotografi più riconosciuti. Inoltre, è responsabile di una delle iniziative ambientali più importanti al mondo.

Sebastião Salgado è un rinomato fotografo brasiliano che si è dedicato a viaggiare per il mondo ritraendo alcune delle situazioni più avverse, attraverso grande precisione, sensibilità e delicatezza, caratteristiche che sono la firma personale del suo lavoro.

Loading...

Il suo impegno per il mondo in cui vive e la natura non si esaurisce nell’obiettivo, si proietta oltre la fotografia, arrivando a toccare la sua vita familiare e il paese in cui risiede. Nel 1994, dopo aver assistito ai conflitti bellici in Ruanda, la sua tranquillità fu fortemente minata, di fronte a questo forte bisogno di benessere e tranquillità, sua moglie ebbe un’idea rivoluzionaria:

Rimboschire il suo paese, che aveva perso quasi del tutto la natura boschiva che lo caratterizzava.

Dapprima hanno iniziato da soli, poi hanno assunto circa 24 operai e infine, anno dopo anno, hanno iniziato ad unirsi volontari da ogni parte che si sono commossi per la proposta dell’artista .

Ben presto, il loro duro lavoro fu ripagato e gli alberi tropicali originari della regione iniziarono a fiorire nella zona.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Fundação Pequi (@fundacaopequi)

Dal 1998 ad oggi, lui e sua moglie hanno piantato più di 2 milioni di alberi di 293 specie. L’area, ricca di biodiversità, è stata recentemente dichiarata Riserva Privata del Patrimonio Naturale .

Questo progetto, nato come iniziativa familiare, è diventato una delle principali iniziative ambientali nel mondo e sta già mostrando i suoi effetti positivi in ​​tutta la regione: la presenza di questi alberi aiuta a controllare l’erosione del suolo e ha fatto rivivere le sorgenti naturali della zona .

Questo non è solo meraviglioso a livello paesaggistico. È anche un importante sollievo ad uno dei problemi più gravi che la zona aveva: la siccità.

È motivante osservare come piccole azioni possano diventare movimenti inarrestabili che favoriscono fortemente l’ambiente e migliorano la qualità della vita degli esseri viventi.

Per quanto riguarda la regione, il clima è diventato più fresco e le precipitazioni sono aumentate, un cambiamento auspicabile in quella zona. Sul suo sito web è possibile scoprire tutte le novità che il progetto ha nella sua lotta al cambiamento climatico.

COSA NE PENSI DI QUESTO PROGETTO? TI UNIRESTI? DICCI LA TUA OPINIONE NEI COMMENTI!

Credito foto: : Cultura Inquieta

Fonte:www.bioguia.com

SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

 

Loading...