Questi piccoli animali aiutano a ripulire suolo e falde d’acqua dai metalli pesanti, non ferirli e non ucciderli!

Probabilmente li avrete notati più volte tra la terra, magari nascosti sotto qualche oggetto o vicino a zone umide. In tanti non sanno neppure come si chiamano, eppure i piccoli animali come quello che vedete in foto sono particolarmente preziosi per l’ambiente e non dovremmo mai ferirli né tanto meno ucciderli.

Sembrano insetti ma non lo sono, parliamo dei porcellini di terra (Armadillidium vulgare), che fanno parte della famiglia dei crostacei e tendono ad appallottolarsi quando avvertono un pericolo. 

Loading...

Questi piccoli animali, che a tante persone fanno anche un po’ impressione o spaventano, non solo sono assolutamente innocui per l’essere umano ma svolgono un ruolo fondamentale nell’equilibrio ambientale.

Nello specifico il loro prezioso contributo per il benessere di tutti è quello di purificare il suolo e le acque. I porcellini di terra rimuovono infatti metalli pesanti come mercurio, cadmio e piombo, particolarmente pericolosi per l’uomo, dalla terra ma anche dalla falde acquifere. In pochi però conoscono questa loro preziosa caratteristica.

L’ha ricordato anche con un post su Facebook il Mouvement pour la Terre, Organizzazione di tutela ambientale francese.

In una nota la Ausl Toscana Centro ricorda le preziose caratteristiche di questi piccoli crostacei:

L’armadillo ha un ruolo primario tra gli organismi decompositori. Nei cumuli di compost e nella sostanza organica in decomposizione è un ospite fisso, e senza di lui il risultato finale sarebbe, se non compromesso, molto limitato. L’armadillidium è, infatti, uno dei pochissimi consumatori di lignina e cellulosa tra la fauna e flora presente nel compost. Senza di lui il processo di compostaggio farebbe molta fatica a eliminare le parti più dure e resistenti degli scarti vegetali. Inoltre, secondo alcuni studi, questi animali sono in grado di assimilare i metalli pesanti come rame, zinco, piombo e cadmio e cristallizzarli in depositi di forma sferica nel loro intestino. In questo modo eliminano molti degli ioni metallici tossici dal suolo. Inoltre, a causa della loro elevata tolleranza a questi ioni, prosperano dove altre specie non possono e promuovono il ripristino dei siti contaminati, accelerando la formazione della sostanza organica.

Non dovremmo mai ferire o uccidere alcun animale, tanto meno un prezioso alleato dell’ambiente come il porcellino di terra. Insegniamo anche ai nostri bambini a rispettare ogni essere vivente.

Foto Di SentienceIsAnIllusion – Opera propria, CC BY-SA 4.0, commons.wikimedia.org

Fonte: Asl Toscana Centro – Empoli

Francesca Biagioli

Fonte: www.greenme.it

SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Loading...