Cile: il deserto di Atacama, il più arido del mondo, adesso è ricoperto di neve [VIDEO]

Il deserto di Atacama in Cile, noto come il deserto più arido del mondo, è stato imbiancato da uno forte nevicata.

E’ noto come il deserto più arido del mondo: si trova in Cile, ma in questi giorni sta regalando colori, temperature e clima completamente differenti. Il deserto di Atacama è stato imbiancato da uno forte nevicata 

Loading...

I media locali hanno mostrato le immagini rivelando un paesaggio davvero insolito: non più la sabbia che domina con i suoi colori gialli, ma il bianco puro della neve.

Nei giorni scorsi il Cile è stato interessato da una forte ondata di freddo e maltempo che ha colpito in particolare la regione di Antofagasta: così, d’improvviso, zone note per la loro siccità si sono ritrovate completamente innevate. Tra i tanti, persino il deserto di Atacama, noto come una delle zone più aride del mondo.

In particolare è bene specificare che il deserto di Atacama si estende per una lunghezza di 2000 Km, da Nord a Sud, per cui data l’estensione vi sono soltanto alcuni settori isolati con la neve, in particolare solo sulla catena montuosa delle Ande, oltre i 3000 metri di altitudine.

Anche per i prossimi giorni è previsto maltempo e piogge anche se di minore intensità, come ha segnalato l’Ufficio Nazionale di Emergenza (Onemi), il quale ha evidenziato che le maggiori precipitazioni si sono verificate nei comuni di Tocopilla e Maria, dove sono stati segnalati anche temporali a intermittenza.

Il deserto di Atacama è noto per regalare delle insolite sorprese: nell’agosto 2017 si era mostrato improvvisamente fiorito, colorato con fiori rosa e bianchi. Anche nel 2015 si era verificata una situazione analoga, in seguito delle abbondanti piogge che si erano riversate nel deserto.

Di seguito i video delle emittenti locali che mostrano il deserto di Atacama innevato.

Antonella Petris

Fonte: www.meteoweb.eu

SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Loading...