La sicurezza nei casinò online italiani: tutte le strategie messe in campo

Il mondo del gioco d’azzardo online sta prendendo sempre più piede ed in tempi recenti ha anche aumentato il suo bacino di utenza. Per questa sempre più diffusa notorietà, molti si sono interrogati sul tema sicurezza nel mondo dei giochi e dei casinò online. Come tutelano i loro clienti, i casinò online?

Certamente chi opera in un contesto di casinò online non ha a che fare con le rapine in senso stretto, come potrebbe avvenire nelle regolari sale da gioco. Però la premura non è mai troppa e l’attenzione necessariamente deve essere alta. Per questo tutti gli operatori di gioco d’azzardo online hanno a disposizione un vasto sistema per assicurare tutela e protezione ai propri giocatori: in termini di sicurezza, ovviamente, ma anche in relazione alla privacy e al trattamento dei dati personali. Si può dire in tutta sicurezza che i casinò online rappresentano oggi presidi di sicurezza, prima ancora che di legalità.

Come dicevamo le tecnologie a disposizione degli operatori sono estremamente avanzate al punto tale da aver ispirato successivamente enti governativi e istituti bancari. Un esempio in questo senso è rappresentato dal software NORA (acronimo di Non Obvious Relationship Awareness), un valido sistema utilizzato per identificare eventuali truffatori: questo sistema mette, per esempio, in allarme un giocatore che ad un tavolo comunica con un altro che, nel frattempo, sta vincendo in tutt’altra partita.

Significativo, a questo proposito, il caso italiano. Dal 2011, cioè da quando i casinò online sono legali in Italia, è possibile per un operatore offrire il proprio servizio solo e soltanto se si è in possesso di regolare licenza rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli: è la classica sigla AAMS che molto spesso si legge. Il numero della concessione e il logo dell’AAMS devono essere sempre riportati sul sito dove si offrono giochi pubblici. Chi non presenta il logo, non agisce secondo leggi vigenti sul territorio nazionale.

Uno dei parametri di sicurezza più scontati, ma molto spesso ignorato, è quello del dominio: un sito legale e sicuro in Italia presenta .it oltre al numero di licenza ed i loghi dell’AAMS. I siti più virtuosi, inoltre, espongono anche la certificazione G4 per il gioco responsabile. La tutela del giocatore è sempre garantita con supporto e assistenza in caso di ogni tipo di problematica. E, ancora, la crittografia: ogni transazione viene protetta da programmi che criptano i dati utente. In questo modo gli unici che “conoscono” i dati siano operatori autorizzati e controllati.

In questo senso uno dei sistemi più all’avanguardia è quello SSL, uno dei punti di forza dell’operatore StarCasinò, utile perché cripta la connessione tra gli utenti ed i server: nessun terzo può estrapolare questi dati. Il gioco, inoltre, si svolge in maniera autonoma e nessun operatore è tenuto a fornire i dati personali dei giocatori. Per smentire i luoghi comuni sui giochi da casinò, aggiungiamo che esiste la tecnologia RNG come ulteriore tassello di sicurezza: il generatore di numeri casuali è l’unico responsabile dell’esito vincente di una giocata.

Un sito legale inoltre garantisce la sicurezza verificando l’identità dei suoi giocatori, entro e non oltre i trenta giorni dalla registrazione: senza la documentazione, certificato valido per inibire il gioco ai minorenni, non avviene la registrazione. Altri sistemi, oltre a questi limiti, sono rappresentati dall’auto-esclusione (limitata o permanente) e dai limiti di deposito che rendono lo spazio virtuale del gioco sicuro, controllato e tutelato.

Loading...

SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Loading...