Cervo ferisce cacciatore francese: “pensavo fosse un graffio, ma mi ha staccato mezza faccia”

Ha cercato di cacciarlo, lo ha inseguito ma poi il cervo non ce l’ha fatta più ed è passato al contrattacco. Per difendersi ha strappato letteralmente il volto al cacciatore.

È successo nella foresta di Lesperon, nei Paesi Baschi francesi a un uomo di 36 anni, Vincent Saubion, ferito gravemente dal cervo durante una battuta di caccia.

Loading...

La vicenda è accaduta sabato 25 gennaio ma è stata resa nota solo in questi giorni. L’uomo si era imbattuto in una mandria di cervi. Dopo aver avvistato il cacciatore, gli animali sono fuggiti. Uno di essi si è nascosto dietro un corridoio di pini, non lontano dal luogo in cui si trovava Saubion.

Una volta giunti faccia a faccia, il cervo (un esemplare di circa 150 kg) spaventato ha attaccato il giovane strappandogli un lungo lembo di pelle lungo la guancia, sotto l’occhio e sul naso fino al labbro superiore.

Nonostante l’enorme ferita sul viso e la grande perdita di sangue, Saubion era convinto di voler continuare a cacciare con i suoi amici. Ma un pompiere che faceva parte del gruppo di caccia ha immediatamente chiamato i soccorsi.

Le ferite erano così gravi che l’uomo è stato portato in elicottero all’ospedale Pellegrin di Bordeaux, dove ha subito un intervento chirurgico di emergenza. Per medicare la ferita sono stati necessari 50 punti.

“Non credo sia il mio anno”, ha raccontato il cacciatore con un sorriso. “Un mese fa, sono stato caricato da due cinghiali. Il primo è passato tra le mie gambe, il secondo è salito sul mio petto”.

Per nulla scoraggiato dai tentativi degli animali di difendersi dai suoi attacchi, l’uomo ha già annunciato che tornerà presto a imbracciare il fucile:

“Sono pazzo di caccia”.

Ai limiti della follia…

Fonti di riferimento: Sudouest

Francesca Mancuso

Fonte: www.greenme.it

SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Loading...