loading...

Antiche rovine sottomarine trovate al largo della costa spagnola,sono della mitica Atlantide?

La costa del sud della Spagna è un paese delle meraviglie archeologiche con migliaia di rovine di antiche culture romane e greche, ma nascosto tra queste pietre fatiscenti, gli scienziati di un’impresa privata di immagini satellitari affermano di aver trovato prove di “una città perduta con enormi mura del porto”, che credono sia stata costruita dai leggendari “Atlantidei”, oltre 10.000 anni fa.

Nel 400 aC, il filosofo greco Platone  la ” storia ” di Atlantide nei suoi dialoghi, il Timeo e la Critia , scritti intorno al 330 aC. Descrivendo il crollo catastrofico di un’isola in vivevano civiltà marittime che aveva usato l’alta tecnologia 9.000 anni prima della vita di Platone, la capitale di Atlantide era descritta come un “enorme pilastro d’ingresso, un tempio al dio Poseidone , massicci pezzi circolari di terra abitabile, e tutto questo protetto da “enormi muri del porto”.

Nonostante qualsiasi verità comprovata sulla storia, innumerevoli “esperti” di Atlantide hanno localizzato con successo il famoso continente perduto in luoghi come: l’Oceano Atlantico, l’Antartide, la Bolivia, la Turchia, la Germania, Malta e i Caraibi. Solo due mesi fa The Express hapubblicato un articolo simile sostenendo che un ricercatore avesse “scoperto finalmente Atlantide” nel Sahara. Platone, tuttavia, era cristallino su dove si trovasse Atlantide: “davanti alla bocca che i Greci chiamavano ,” le colonne di Eracle “, cioè” Le colonne di Ercole “o lo Stretto di Gibilterra, a la bocca del Mediterraneo.

Atlantide era descritta come dotata di enormi pilastri d'ingresso e enormi mura del porto.

Atlantide era descritta come dotata di enormi pilastri d’ingresso e enormi mura del porto. (Illustrazione di pubblico dominio)

L’ultima scoperta della leggendaria città di Atlantide

Gli scienziati del Merlin Burrows stanno festeggiando convinti di aver scoperto il reperto archeologico più importante di tutti i tempi, esattamente dove Platone ha detto che era “di fronte” ai pilastri di Heracles. “Secondo un rapporto del Daily Mail , Atlantide, si trova” a nord ” della città di Cadice, in Andalusia, centrata attorno al Parco Nazionale di Doñana, “che gli storici di Merlin Burrows” credevano fosse un vasto mare interno “.

Anche se un articolo di Live Science in febbraio ha applicato una chiara logica scientifica per stabilire che “la città perduta di Atlantide di Platone non fu mai persa; è sempre stata nei libri di Platone “, usando tecniche di indagine satellitare, fotografie aeree e osservazioni terrestri, gli esperti di Merlin Burrows credono di aver” trovato tutte le caratteristiche di Atlantide descritte descritte da Paltone “e che” a sud e a nord del parco ci sono ulteriori prove della civiltà antica, con altri 15 insediamenti disseminati lungo la costa. “Inoltre, hanno trovato prove che la città fu distrutta da uno tsunami,  proprio come disse Platone per Atlantide.

Mostrando la totale sfida di fronte a quello che sarà un muro di scetticismo, lo storico marittimo Tim Akers, capo della ricerca di Merlin Burrows, è arrivato a dire ai giornalisti che il suo team “ha raccolto campioni che sono stati testati scientificamente in un laboratorio a Modena, in Italia, che viene utilizzato per testare reperti di antichi romani. I risultati dei test dimostrano che l’età dei reperti è più antica di quella romana o greca e che erano più avanzati. ”

Platone ha scritto che il muro del porto era “50 stadi” (cinque miglia e mezzo) di lunghezza e le immagini satellitari mostrano ciò che Merlin Burrows afferma essere “le prove ancora visibili oggi delle dune di sabbia dove questo enorme muro è stato distrutto da un enorme afflusso di acqua “che  uno spessore incredibile di 75 metri. Il team ha anche affermato che “l’analisi di laboratorio” di materiale recuperato dalla Spagna ha mostrato prove di un tipo di cemento non visto prima, così come l’antica metallurgia avanzata. “” Una patina blu verdastra è stata trovata che copre alcune delle rovine che i test hanno dimostrato essere un’antica combinazione di metalli. Platone descrive in dettaglio una patina sugli edifici e le strutture delle città e dei templi che compongono questo complesso “, ha aggiunto Akers.

Andrea Carpi è un ingegnere dei materiali spaziali che ha commentato i materiali testati: “Possiamo confermare con certezza che i campioni analizzati sono stati la creazione di un’antica civiltà con metodi di costruzione avanzati, il che mi fa pensare che stiamo parlando di una civiltà con tecnologia avanzata.’

Quanti anni ha “questa” Atlantide?

Tim Akers ha dichiarato: “Il sito si estende per oltre 100 miglia dall’Atlantico al Mediterraneo, in quanto all’età non abbiamo ancora potuto stabilire una data fissa per l’inizio, ma la sua fine è stata nell’ultima era glaciale circa 10.000 anni fa . “Crede” Al centro della linea di città costiere c’era un gigantesco mare interno lungo 65 miglia, pieno di isole multiple, alcune naturali, altre fatte dall’uomo. Il complesso principale è costituito da due distinte piattaforme multi-isola individuali. ”

Per di più, “uno è compensato dall’altro in modo che chiunque in quelle isole possa vedere tutte le isole del complesso. È unico, in nessun luogo nel nostro mondo c’è qualcosa di simile a questo, e le strutture corrispondono esattamente alle dimensioni di Platone senza alcuna deviazione. È assolutamente azzeccato. “Merlin Burrows ha registrato un documentario sulla loro missione di ricercare Atlantide chiamato” Atlantica “in cui i loro esperti visitano i siti” che credono “mostrano ancora indizi sulle persone  che una volta vivevano lì, fino al nome dell’antica città nella regione Medina-Sidonia. “Ritenuta la città più antica d’Europa, gli archeologi hanno detto:” Il sito ha aggiunte sia tartesche che greche, fenicie e romane e le nostre scansioni mostrano più occupazioni nel tempo fino alla distruzione  definitiva. ”

Mentre Tim Akers è sicuro che la sua compagnia “presenti solo i fatti e cerca di non addentrarsi nella speculazione …” avrebbe fatto meglio a crederci davvero, al livello più profondo del suo essere, perché non sta solo sostenendo di aver trovato un città perduta. No. Questo è molto, molto di più. Se una città antica di 100 miglia, risalente a 10.000 anni fa, viene effettivamente scoperta, allora la nostra intera comprensione storica del percorso umano nel tempo non è corretta. Completamente sbagliato.

Se tutto ciò è davvero come sostengono questi scienziati sull’esistenza di Atlantide, allora l’autore Graham Hancock ha sempre avuto ragione, una civiltà avanzata di esseri umani giunse a una fine cataclismica intorno all’11.000 aC e ogni bambino che ha camminato in una classe di storia è stata venduta  menzogna.

Immagine in alto: una rappresentazione di come può apparire la città perduta di Atlantide ( diversepixel / Adobe Stock)

Di Ashley Cowie

Fonte: www.ancient-origins.net

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

 

loading...