loading...

Abbiamo trovato Vulcano, il pianeta natale di Spock di Star Trek

star trek

Il nuovo pianeta si chiama HD 26965b e orbita attorno alla stella 40 Eridani A, a 16 anni luce di distanza dalla Terra, proprio là dove il creatore di Star Trek lo immaginava

Quando la fantascienza diventa un po’ più reale. È un giorno memorabile per i Trekkies (i fan di Star Trek) di tutto il mondo: Vulcano, il pianeta natale del dottor Spock, esiste davvero ed è proprio là dove migliaia di appassionati e lo stesso creatore della serie fantascientifica Gene Roddenberry pensavano che si sarebbe dovuto trovare, nel sistema 40 Eridani a 16 anni luce dalla Terra. Vulcan, il cui nome ufficiale è HD 26965b, è stato individuato nell’ambito della Dharma Planet Survey, un progetto che sfrutta le potenzialità di un telescopio da 50 pollici per individuare anche piccoli pianeti orbitanti attorno a stelle relativamente vicine. E anche se forse non ospita realmente una civiltà super-logica, per gli scienziati è uno dei migliori candidati per ospitare la vita.

Trent’anni fa, una lettera
Nel 1991 Gene Roddenberry, insieme agli astronomi dell’Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics Sallie Baliunas, Robert Donahue e George Nassiopoulos, scrisse una lettera a Sky & Telescope per sostenere che se Vulcano fosse davvero esistito il sistema solare natale ideale sarebbe stato quello di 40 Eridani, e non Epsilon Eridani come qualcuno aveva proposto.

Ecco cosa dicevano:

“Preferiamo l’identificazione di 40 Eridani come il Sole di Vulcano a causa di ciò che abbiamo imparato su entrambe le stelle a Mount Wilson. […] Le osservazioni dell’Hk [Project] suggeriscono che 40 Eridani ha 4 miliardi di anni, all’incirca la stessa età del Sole.

Mara Magistroni

Foto anteprima:Pixabay

Fonte: www.wired.it

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

loading...