Onironautica: la capacità di creare i propri sogni

Quante volte siamo stati preda di incubi terrificanti ai quali non abbiamo potuto sottrarci? Non sappiamo con esattezza il numero; ciononostante (sicuramente) possiamo affermare che abbiamo avuto molte volte esperienze (più o meno) brutte nel mondo dei sogni.

Alcune persone (però) sono riuscite ad uscire dal tunnel dell’incertezza e del prestabilito: gli onironauti (per esempio) sono riusciti a fare del proprio sogno “la loro casa”, mi spiego meglio; chi riesce ad intraprendere l’esperienza del sogno lucido è in grado (anche) di stravolgere il proprio subconscio riuscendo a plasmare il sogno a proprio piacimento. Vediamo da vicino cos’è l’onironautica e conosciamo chi la pratica.

Onironautica: studio del fenomeno

Loading...

Lo scienziato Stephen La Berge ha descritto tale esperienza come il sognare sapendo di stare sognando. Nonostante l’interesse da parte di medici e psichiatri, è solo analizzando il mondo degli artisti e degli “occultisti” che possiamo vedere la sua massima maturazione: l’esperienza del sogno lucido è stata utile per sviluppare la creatività, combattere le paure e rafforzare l’autostima; in altre parole attraverso la pratica dell’onironautica, molte persone sono state in grado di scoprire sé stesse (analizzando in primis i loro sogni e il proprio modo di affacciarsi a loro); non a caso coloro che hanno avuto esperienze di sogno lucido descrivono l’accaduto come eccitante e realistico.

Per poter provare l’ esperienza onironautica è necessario applicarsi

Vi elenchiamo alcune tecniche di successo usate dagli onironauti:

1.Svegliarsi per poi riaddormentarsi: questa tecnica è molto efficace perché agisce direttamente sulla fase del sonno Rem; in altre parole bisogna svegliarsi diverse ore prima, rimanere in veglia per diversi minuti e poi ritornare a dormire.

2.Rilassare il proprio corpo prima di andare a dormire attraverso la meditazione: in questo caso potete essere preda di una serie di scossette che passeranno per diverse parti del corpo, questa tecnica è molto efficace.

3.Addormentarsi ascoltando tracce audio: musica rilassante, audio stimolanti, chi più ne ha, più ne metta; numerose sono le persone che ricorrono a queste fonti esterne (da loro); riguardo a quest’ ultima modalità (però) non esistono ancora prove scientifiche che possano supportare la tesi, ciononostante diverse persone affermano di essere riuscite a sperimentare il sogno lucido attraverso il procedimento appena descritto.

Alcuni segnali per riconoscere che stiamo sognando lucidamente

In primis è necessario ricercare dei segni che indichino chiaramente una situazione bizzarra o irrealizzabile nel mondo reale:

1.Provate a saltare; dato che non siamo nel mondo reale (perciò non siamo soggetti alla forza di gravità), se si compie il gesto di saltare potremmo anche essere in grado di volare

2.Se si riesce a respirare sott’acqua, stiamo sognando

3.Provate ad urlare! possiamo sforzarci quanto ci pare, ciò non avverrà mai.

4.Provate a premere l’ interruttore della luce della camera vostra: se si sta sognando non è possibile spegnere o accendere la luce

5.Riuscire a passare i muri: se siete in grado, ovviamente siete in un sogno!

Se rientrate in questi casi, siete liberi di fare quello che volete, siate consci di voi stessi e dei vostri desideri, il momento che state passando è tutto vostro, godetevelo.

Fonte:www.lastella.blog

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.