Formazioni rocciose giganti con profili di volti umani e un santuario di roccia si trovano in Bulgaria

Tre formazioni rocciose enormi che sembrano raffigurare volti umani sono state scoperte nel sud della Bulgaria. Esse sono stimati a circa 4.000 anni di età. Le sculture, che si trova in una zona chiamata Eagles ‘Rocks vicino alla città di Sarnitsa, misurano di altezza da 7 a 10 metri e si trovano da 30 a 40 metri sopra il livello del suolo.

In cima alla zona in cui le incisioni rupestri sono state scoperte vi è una formazione che potrebbe essere stata scolpita come un altare sacrificale, un osservatorio astrologico, o entrambi, secondo le relazioni di Archeologia in Bulgaria.

Esperti bulgari hanno detto ad Archeologia in Bulgaria che  gli antichi persone hanno fatto le incisioni con utensili di pietra circa 5000 anni fa e che si trattava di un compito laborioso per fare le opere monumentali.

Loading...

Un fotografo di nome Miroslav Chobanov ha scoperto le rocce all’inizio di quest’anno durante il lavoro nei Monti Rodopi del Distretto Haskovo. La catena montuosa è nota per i suoi paesaggi naturali magici oltre a molti monumenti storici e archeologici di epoche diverse.

 

Il preistorico sacrificale sull'altare / osservatorio astronomico a Rocce santuario degli Eagles.  La roccia in cui si trova è stato nominato di Chobanov Roccia, del suo scopritore.

Altare preistorico sacrificale  / osservatorio astronomico  Rocce del santuario degli Eagles. ( Miroslav Chobanov, Mediacafe )

I due esperti, Ana Raduncheva e Stefanka Ivanova, entrambi dell’Istituto Nazionale e Museo di Archeologia dell’Accademia bulgara delle scienze, hanno verificato che sono stati gli esseri umani a scolpire le formazioni. I professori specializzati in preistoria ed esperti in molte formazioni rocciose preistoriche delle montagne bulgare Prof. Ana Raduncheva spiega :

“Certo, c’è stata una formazione naturale e un decadimento della roccia , ma è certo che un sacco di lavoro umano è stato utilizzato. La natura può essere ingannevole, ma qui l’attività umana è evidente. In realtà, i due sono stati combinati. Ovunque ci sono grotte, ci sono nicchie. E tutte queste nicchie sono interamente dall’uomo. Nei Monti Rodopi orientali, la maggior parte delle grotte sono in realtà made-umani “.

 

Chobanov e i due professori hanno fatto una gita in montagna per esaminare più da vicino le incisioni. Ha fatto la scoperta mentre fotografavano i sentieri per il http://www.Mediacafe.bg Chobanov  ha detto ad Archeologia in Bulgaria:

 

“Circa un mese fa, mentre stavamo prendendo foto dei sentieri , mi sono imbattuto in una  testa umana scavata nella roccia.  Ero salito con una corda fino ad un’altezza di circa 40 metri, da dove ho visto questo il profilo di un volto umano di sesso maschile,mi chiedevo cosa fare al fine. Abbiamo iniziato telefonando, e alla fine siamo riusciti a entrare in contatto con i Prof. Raduncheva  e  Assoc. Prof. Ivanova  dalla  Accademia Bulgara delle Scienze,  e hanno deciso di venire. “

I tre poi hanno scalato le rocce e scoperto più di due intagli per il viso e il santuario in cima a una scogliera. Chobanov ha detto che le formazioni rocciose in cima alla scogliera assomigliano ad altari sacrificali di Angelo Voivoda e Tatul, altri due luoghi sacri dei monti Rodopi.

– See more at: http://www.ancient-origins.net/news-history-archaeology/giant-face-rock-formations-and-rock-shrine-found-bulgaria-005638?nopaging=1#sthash.A6xdoi6p.dpuf

Una caratteristica, ha detto di essere di un profilo umano, scolpito nella roccia santuario degli Eagles.

Una caratteristica che sembra il profilo di un volto umano, scolpito nella roccia santuario degli Eagles. ( Archmdmag.com )

Gli archeologi hanno confermato che la formazione del Santuario,è stata scolpita dagli esseri umani. Essa comprende una scala rupestre  e nicchie trapezoidali scavate nella roccia. Raduncheva dice :

“La gente di pianura hanno creato questi santuari in montagna. In certi giorni e ore, sapevano che dovevano essere lì per incontrarsi con i loro dei, e per offrire il sacrificio . E ‘anche possibile che andavano da un santuario all’altro, ma non siamo in grado di determinare i loro percorsi. Dopo questa civiltà preistorica, i Traci hanno utilizzato parti antiche di questi santuari, e poi sono arrivati  secoli in cui i santuari non sono stati utilizzati più come originariamente previsto. Un certo numero di loro sono stati trasformati in fortezze medievali. “

Le sculture del viso e il santuario sono parte di una più ampia area “santa” nei Monti Rodopi del nord, dove i popoli preistorici hanno fatto numerosi monumenti, gli esperti hanno detto Archeologia in Bulgaria. Santuari simili si trovano nel Sredna Gora e nelle montagne balcaniche.

Una scala le scogliere a ciò che si crede di essere un santuario preistorico di rocce delle aquile in Bulgaria.

Una scala le scogliere a ciò che si crede di essere un santuario preistorico di rocce delle aquile in Bulgaria. ( Haskovo.net )

Gli archeologi e gli storici ritengono che le persone che hanno fatto queste opere d’arte e monumenti erano forse della prima civiltà europea, anticipando la Tracia di circa 2.000 anni.

“Questa è stata una delle civiltà preistoriche più sviluppate, e abbiamo l’onore che hanno abitato nostri territori”, ha detto il dottor Ivanova Archeologia in Bulgaria. “Questa è stata la prima civiltà europea. Non una cultura, ma una civiltà. Queste erano le prime persone al mondo per elaborare l’oro , che ha  estratto salgemma  che all’epoca ha eguagliato il valore dell’oro, e che aveva un  sistema religioso molto sviluppato , e condotto molte osservazioni astronomiche importanti. “

 

L’archeologo ha detto a archeologia in Bulgaria che il “nome di questa civiltà europea preistorica che esisteva prima Traci antichi non potevano essere conosciuti perché non avevano lasciato fonti scritte”. Ma la civiltà è nota per aver “allevato bestiame e impiegato l’agricoltura e la caccia per molto tempo. Aveva una conoscenza approfondita dell’astronomia che è stata mantenuta da una classe di sacerdoti nei santuari di roccia “.

L’archeologia in Bulgaria  dice che questo “sacrario di roccia” è stato scolpito durante l’età del rame, intorno al 3500 al 3000 aC. Hanno trovato cocci della stessa epoca nelle vicinanze. “Questa è una scoperta molto piacevole”, ha detto Raduncheva al sito di notizie locali Haskovo.net in una video-intervista.

Il terzo dei volti al santuario di roccia.

Il terzo volto al santuario di roccia. ( Miroslav Chobanov, Mediacafe )

Non tutti sono convinti della veridicità della scoperta però, e il sito Archmdmag.com , che è scritto dagli archeologi, mette in dubbio l’idea che queste formazioni rocciose sono state scolpiti da esseri umani. Lo chiamano un caso di possibile Pareidolia – vedere qualcosa di significativo nelle cose ordinarie.

Foto di presentazione: uno dei tre possibili volti umani scolpiti nelle Eagles ‘Rocce nelle montagne Rodopi in Bulgaria meridionale. Fonte: Miroslav Chobanov, Mediacafe

Fonte: http://www.ancient-origins.net/news-history-archaeology/giant-face-rock-formations-and-rock-shrine-found-bulgaria-005638?nopaging=1#sthash.A6xdoi6p.dpuf

– See more at: http://www.ancient-origins.net/news-history-archaeology/giant-face-rock-formations-and-rock-shrine-found-bulgaria-005638?nopaging=1#sthash.A6xdoi6p.dpuf

Se ti è piaciuto l’articolo condividilo e iscriviti alle nostre pagine Facebook Pianetablunews e Beautiful exotic planet earth  € ed al nostro profilo su twitter.

 Per l’iscrizione:passa il mouse sul tasto ti piace,aspetta due secondi si aprirà  un finestrella.

Clicca sul tasto €œMi piace € e poi su €œricevi notifiche per seguirci costantemente.

 Pianetablunews lo trovi anche su google plus

Segui anche il nostro blog  tramite email per non perdere altri articoli, curiosità  e consigli!!

Ti è piaciuto l’€™articolo? condividilo anche tu sui social, clicca

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.