Il saggio indiano che ha sviluppato la teoria atomica 2.600 anni fa

John Dalton (1766 – 1844), un chimico e fisico inglese, è l’uomo accreditato oggi per lo sviluppo della teoria atomica. Tuttavia, una teoria sugli atomi  in realtà era stata  formulata 2,500 anni prima di Dalton da un saggio e filosofo indiano , conosciuto come Acharya Kanad.

Acharya Kanad nacque nel 600 aC in Prabhas Kshetra (vicino a Dwaraka) in Gujarat, India. Il suo vero nome era Kashyap.

Loading...

Kashyap era in pellegrinaggio a Prayag quando vide migliaia di pellegrini che affollano le strade con fiori e chicchi di riso per offrirli al tempio. Kashyap, affascinato dalle  piccole particelle, ha iniziato a raccogliere i chicchi di riso. La folla si riunisce intorno per vedere lo strano uomo mentre raccoglie i cereali dalla strada.A Kashyap è stato chiesto perché stava raccogliendo i grani che neanche un mendicante non toccava. Ha detto loro che i grani individuali in sé possono sembrare inutili, ma una raccolta di un centinaio di grani compongono il pasto di una persona, la collezione di molti pasti potrebber sfamare un’intera famiglia e, infine, l’intera umanità è fatta di molte famiglie, in tal modo anche un solo chicco di riso era importante quanto tutte le ricchezze preziose in questo mondo. Da allora, la gente ha cominciato a chiamarlo ‘Kanad’, come ‘Kan’ in sanscrito significa ‘la più piccola particella’.

Kanad perseguito il suo fascino per il mondo invisibile e a concettualizzare l’idea della particella più piccola. Ha iniziato a scrivere le sue idee e a insegnarle ad altri. Così, la gente ha cominciato a chiamarlo ‘Acharya’ (‘il maestro’), da cui il nome Acharya Kanad (‘l’insegnante di piccole particelle’)

La concezione di Kanad di Anu (l’atomo)

Kanad stava camminando con il cibo in mano, rompendolo in piccoli pezzi, quando si rese conto che non era in grado di dividerlo ulteriormente concettualizzato l’idea di una particella che non poteva essere divisa ulteriormente. Ha chiamatala particella resto indivisibili Parmanu, o anu (atomo).

Acharya Kanad ha proposto che questa materia indivisibile non può essere percepita attraverso qualsiasi organo umano o vista ad occhio nudo, e che un impulso innato fatto di un Parmanu combinano con un altro. Quando due Parmanu appartenenti ad una classe di sostanze si combinato, un dwinuka (molecola  binaria) è  il risultato. Questo dwinuka ha proprietà simili ai due genitori Parmanu.

Kanad suggerisce che  le diverse combinazioni di Parmanu hanno prodotto diversi tipi di sostanze. Ha inoltre  avanzato l’idea che gli atomi possono essere combinati in vari modi per produrre cambiamenti chimici in presenza di altri fattori come il calore. L’annerimento della pentola di terra e la maturazione della frutta sono esempi di questo fenomeno secondo Kanad  .

Acharya Kanad fondò la scuola filosofica Vaisheshika , dove ha insegnato le sue idee riguardo l’atomo e la natura dell’universo. Ha scritto un libro sulla sua ricerca “Vaisheshik Darshan” e divenne noto come “il padre della teoria atomica.”

In Occidente, l’atomismo è emerso nel 5 ° secolo aC, con i greci Leucippo e Democrito. Se la cultura indiana ha influenzato la Grecia   o se sia evoluta in maniera indipendente è una questione di disputa.

Seconco Kanad: ” Ogni oggetto della creazione è fatto di atomi che a loro volta si collegano tra di loro per formare molecole” La sua teoria dell’atomo era astratto e invischiata alla filosofia in quanto basate sulla logica e non sull’esperienza personale o sulla sperimentazione. Ma nelle parole di AL Basham,indologista australiano veterano, “erano spiegazioni brillanti e fantasiose della struttura fisica del mondo, e in larga misura, concordate con le scoperte della fisica moderna.”

Aprile Holloway

Fonte:http://www.ancient-origins.net/ancient-technology/indian-sage-who-developed-atomic-theory-2600-years-ago-001399

 

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo e iscriviti alle nostre pagine Facebook “ Pianetablunews e Beautiful exotic planet earth” ed al nostro profilo su twitter.

Per l’iscrizione:passa il mouse sul tasto ti piace,aspetta due secondi si aprirà un finestrella.
Clicca sul tasto “Mi piace” e poi su “ricevi notifiche” per seguirci costantemente
.

Pianetablunews lo trovi anche su google plus

Segui anche il nostro blog tramite email per non perdere altri articoli, curiosità e consigli!!

Ti è piaciuto l’articolo? condividilo anche tu sui social, clicca

Loading...