La paura delle donne di rimanere sole

donne soleRimanere da soli intimorisce tutti. Siamo dei veri e propri “animali sociali”, una specie che vive e si moltiplica grazie alla presenza del gruppo, del partner e della famiglia. Ecco perché, in periodi come questo in cui le normali unioni coniugali si riducono sempre di più, e ci si ritrova a dover fare i conti per una persona sola in modo sempre più massiccio, sono soprattutto le donne ad avere paura di rimanere senza un compagno.

Ogni anno ben il 6% della popolazione italiana, che corrisponde a circa tre milioni e centomila persone, arriva al punto di concludere la propria unione stabile, quella fondata sul “sacro vincolo del matrimonio”, a causa di problemi di convivenza, di difficoltà di comunicazione e di molti altri elementi che portano i membri di una coppia a non voler più stare insieme.
Questo significa che aumentano non solo le persone divorziate, ma anche le donne che vivono da sole, che possono avere o non avere figli, affrontare o meno delle preoccupazioni economiche e portarsi dietro tutta una serie di “antefatti” difficili da affrontare se non si è preparati.

Le signore e le ragazze, anche in giovane età, hanno davvero il timore di non trovare mai la propria “metà della mela” e di dover trascorrere anni ed anni senza poter contare su nessuno. Ecco perché tante donne cercano sempre di più di crearsi una rete di conoscenze che può esulare dalla relazione a due, in grado, quindi, di aiutarle anche qualora non fosse possibile trovare un compagno. Le amiche, la famiglia di origine e gli hobby sono elementi fondamentali grazie ai quali il genere femminile riesce non solo a sopravvivere, ma anche ad avere una vita di qualità.

Loading...

Avvicinare una signora che non abbia una persona accanto potrebbe sembrare facilissimo, ma i conquistatori potrebbero collezionare, invece, facilmente dei due di picche nel caso in cui non si trovino ad avere i giusti strumenti per comprendere le donne.

Infatti, per arrivare ad una donna sola è necessario saperci fare, andare per gradi e puntare, in primo luogo, sull’amicizia, che è la base di ogni legame importante. Imparare a conoscersi è necessario, così come farsi conoscere con sincerità e senza troppi giochetti. Le donne single non vogliono essere ingannate e non hanno intenzione di perdere tempo con coloro che vogliano solo giocare con i loro sentimenti.

Essere se stessi e iniziare ad ascoltare le esigenze dell’altra persona è il primo passo, quello fondamentale, per arrivare ad avere una futura unione stabile e per basare una relazione a lungo termine.

Ovviamente, anche le donne solitarie vogliono divertirsi, e si possono incontrare signore non ancora interessate ad una relazione vera e propria, ma molte di loro, dopo un “periodo di prova”, cercheranno davvero un compagno per la vita, qualcuno la cui mano sarà sempre a disposizione per i momenti belli e quelli brutti.

Emanuele De Martin

 

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo e iscriviti alle nostre pagine Facebook “ Pianeta blu e Beautiful exotic planet earth” ed al nostro profilo su twitter. Per l’iscrizione:passa il mouse sul tasto ti piace,

aspetta due secondi si aprirà un finestrella.
Clicca sul tasto “Mi piace” e poi su “ricevi notifiche” per seguirci costantemente
.

Pianetablunews lo trovi anche su google plus

Segui anche il nostro blog tramite email per non perdere altri articoli, curiosità e consigli!!

Ti è piaciuto l’articolo? condividilo anche tu sui social, clicca

Loading...

  • vera.cinquepalmi@libero.it

    Carissimi, quando si è giovani la solitudine non esiste, l’essere umano è un’animale di branco è vero nasce solo e muore solo, ma la vita lo vuole insieme agli altri in un contesto che si chiama società. Quindi non quando è giovane non è mai solo, quando incomincia la vecchia allora viene evitato da tutti perché tanto non serve più a nessuno viene trattato con fastidio,, quando siè vecchi si avverte la solitudine perché non siamo più abili a fare niente, abbiamo bisogno degli altri ma gli altri ci isolano, non è la solitudine dell’anima ma la solitudine materiale ad isolarci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.