USA: troppi bisonti, il Parco di Yellowstone li manda al macello

bisonti parco yellowstoneDecine di esemplari di bisonti selvatici, da sempre simbolo del parco nazionale di Yellowstone, stanno per essere mandati al macello. Il loro numero continua ad essere “in eccesso” rispetto al ‘tetto’ prestabilito e i ranger stanno per iniziare la carneficina. E nonostante un accordo federale firmato nel 2000 stabilisca che la carne dei bisonti vada distribuita alle tribu’ indiane locali, a protestare contro le uccisioni degli animali sono proprio alcuni rappresentanti della comunita’ dei ‘native-americans’, oltre alle associazioni ambientaliste. Ma i dirigenti di Yellowstone hanno gia’ annunciato l’intenzione di far fuori tra i 600 e gli 800 bisonti entro questo inverno, in particolare se le bestie – che solitamente pascolano nella parte del parco che si trova in Wyoming – si sposteranno in Montana, invadendo le terre dei coltivatori locali che temono in particolare malattie animali. Secondo la ‘Billings Gazette’, per ora solo una settantina di esemplari ‘distratti’ ha varcato i confini. Ma secondo i ranger il problema e’ che ormai la popolazione dei bisonti e’ arrivata a piu’ di 4.600, quando il tetto fissato e’ di 3.000 animali. Gia’ piu’ di una ventina di bisonti uccisi sono stati dati alle tribu’ dei ‘Confederated Salish’ e dei ‘Kootenai’ per il macello. Ma secondo, James Holt, ambientalista ed indiano della tribu’ dei ‘Nez Perce’, “e’ deprimente vedere che alcune tribu’ sostengono queste attivita’. I bisonti sono nati liberi e tali dovrebbero rimanere”.

Di F.F.

Fonte:http://www.meteoweb.eu/2014/02/usa-troppi-bisonti-il-parco-di-yellowstone-li-manda-al-macello/262812/

Loading...

 

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo e iscriviti alle nostre pagine facebook “ Pianeta blu  e Beautiful exotic planet earth” ed al nostro profilo su twitter.

Segui anche il nostro blog http://pianetablunews.wordpress.com/ tramite email per non perdere altri articoli, curiosità e consigli!!

Ti è piaciuto l’articolo? condividilo anche tu sui social, clicca!

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.