Il linguaggio segreto degli elefanti

 

Che animali straordinari gli elefanti!

Si sa quanto questi mammiferi siano intelligenti e sensibili, ma non tutti sanno che il loro linguaggio segreto è stato svelato.
Gli elefanti sono in grado infatti, di comunicare l’uno con l’altro tramite un’enorme quantità di gesti, movimenti, barriti e brontolii complessi, che essi stessi sperimentano nel corso della propria esistenza.

Tutto questo è stato studiato per diversi decenni con le osservazioni in natura effettuate dalla biologa Joyce Poole con il marito Petter Granli, direttori di un’organizzazione dal nome ElephantVoices , nata con lo scopo di studiare e salvaguardare gli elefanti africani,
Queste due persone straordinarie hanno raccolto un archivio che decodifica centinaia di segnali e gesti dei pachidermi, che trasmettono informazioni vitali tra i singoli elefanti e il branco e cosa, eventualmente, vogliono comunicare agli uomini.

Poole e Granli hanno catalogato i comportamenti dei grandi mammiferi in nove categorie: allerta, aggressività, ambivalenza, difesa, integrazione sociale, madre-figli, sessualità, gioco e morte.
Già dagli anni ’90 è stato scoperto che la loro comunicazione non avviene soltanto attraverso suoni e segnali visivi ma sfruttano anche gli infrasuoni, non udibili dall’orecchio umano, per dialogare a grande distanza, attraversando le savane per portare messaggi il più lontano possibile.

Alcune di queste ricerche sono state finanziate e supportate anche grazie al contributo della National Geographic Society.
Più recentemente le ricerche si stanno focalizzando sulla comunicazione sismica, perché pare che gli elefanti riescano a percepire con le zampe, la proboscide o la propria struttura ossea, le onde che si trasmettono attraverso il terreno in seguito a movimenti e vocalizzazioni dei propri simili.
Approfondendo gli aspetti della comunicazione sismica degli animali, è possibile ottenere informazioni utili per aiutare le persone sorde a interpretare il mondo che le circonda.

Loading...
 
Questi maestosi mammiferi, mansueti abitatori delle savane, sono purtroppo ancora troppo spesso vittime dell’ignoranza e della crudeltà degli uomini, che li massacrano solo per ottenere l’avorio, senza comprendere che esseri meravigliosi stiano conducendo verso l’estinzione.
Nonostante il commercio dell’avorio sia vietato dal 1990, solo lo scorso anno sono stati uccisi oltre 36 mila elefanti dai bracconieri.
E’ stato calcolato che se l’attuale ritmo non viene fermato, gli elefanti africani si estingueranno in natura entro il 2025.
Il massacro di elefanti, oltre ad essere una perdita inconcepibile e dolorosa, sarebbe un’insostituibile perdita per la biodiversità.

Chissà cosa dicono nella loro lingua segreta di noi umani……….

Di Ilaria Benassi

Copyright © Ilaria Benassi 2013 -Il mondo in un giardino– Riproduzione vietata

Fonte:http://ilmondoinungiardino.blogspot.it/2013/11/il-linguaggio-segreto-degli-elefanti.html

 

 

nuovo-logo-paginaRicordo ai visitatori di pianetablu news che su facebook è stata creata la pagina pianeta blu in cui vengono riportati gli articoli di pianetablu news ed anche altre notizie.Se la pagina è di vostro gradimento cliccate in alto a destra sul bottone mi piace e fatela conoscere anche ai vostri amici per aiutarla a farla crescere. Ecco il link della pagina: Pianeta blu   -Pianetablunews lo trovate anche su su twitter

 

 

Beautiful exotic planet earthRicordo che pianeta blu news su facebook ha una nuova pagina da un po di tempo Beautiful exotic planet earth. La sola intenzione di questa nuova pagina è quella di mostrare quanto sia incredibilmente bello il nostro pianeta attraverso foto ,video di animali e piante o paesaggi esotici,con qualche descrizione anche sulla gastronomia.Ecco il link della pagina: Beautiful exotic planet earth
Ti è piaciuto l’articolo? condividilo anche tu sui social, clicca!
Loading...

2 commenti

  • gualtiero gomez

    Vergognarsi di appartenere alla razza umana no? Ho capito che il pianeta è fortemente antropizzato, ho capito che siamo la razza dominante, ma proprio in virtù di tale responsabilità e considerando la razionalità che dovrebbe distinguerci dal resto delle razze animali dovremmo capire che il rispetto dell’ambiente in cui viviamo e il rispetto di coloro che come noi abitano questo pianeta dovrebbe essere imprescindibile. Anche perchè per molti motivi non possiamo fare a meno gli uni degli altri…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.