La scoperta di un osso umano di 50.000 anni ci svela uno scenario inatteso

Aveva gli occhi marroni ed i capelli scuri, come la pelle. I suoi discendenti ora vivono in Australia, Filippine e in Nuova Guinea.

Salutata come una scoperta straordinaria, da ScienceNOW, i ricercatori hanno sequenziato il genoma di una ragazza che ha vissuto in Siberia in un posto chiamato Denisova Cave più di 50.000 anni fa.

Questo risultato è stato raggiunto sequenziando il DNA dell’osso del dito mignolo, con un metodo innovativo che ha permesso di avere dei risultati simili a quelli che si raggiungerebbero esaminando un osso moderno.

I resti della ragazza sono stati trovati in una grotta sui monti Altai e le precedenti scoperte hanno già avuto un impatto drammatico sulle nostre conoscenze relativamente ai nostri antenati.

Non era né una Neandertal, né una donna moderna, ma il membro di una nuova stirpe ora chiamata Denisovan, dal nome della grotta dove è stata trovata nel 2008.

‘Nessuno pensava che potesse avere un genoma umano arcaico di tale qualità,’ ha dichiarato Matthias Meyer, del Max Planck Institut di antropologia evolutiva di Lipsia, in Germania, dove è stata condotta la ricerca in collaborazione con la Harvard Medical School negli Stati Uniti.
Il team internazionale ha utilizzato un nuovo metodo per sequenziare il genoma dell’antica ragazza siberiana , amplificando singoli filamenti di DNA 31 volte di più.
‘Siamo rimasti scioccati. ‘Ha affermato il team leader Svante Paabo, un paleo-genetista in organico all’istituto.
Non vi è alcuna differenza tra quello che possiamo imparare geneticamente su una persona che ha vissuto 50.000 anni fa da una persona oggi, a patto di avere le ossa abbastanza ben conservate ».
Gli esperti hanno dimostrato che i Denisovans condividono materiale genetico con gli aborigeni australiani e alcune persone in Melanesia.
I nuovi risultati supportano la teoria che gli antenati dell’uomo moderno si sono mescolati con gruppi di umani antichi.
I Denisovans prima di estinguersi hanno occupato gran parte dell’Asia decine di migliaia di anni fa. Sorprendentemente, il dito della ragazza e due denti trovati nella grotta sono tutto ciò che rimane di loro.

Il team di genetisti ha trovato che il genoma Denisovan ha sequenze simili agli uomini di Neanderthal e a 11 esseri umani moderni provenienti da tutto il mondo.
Questo significo che vi fu un incrocio con gli altri umani, inoltre il DNA Denisovan vive ancora in alcune popolazioni moderne.
‘E’ chiaro che il materiale genetico dei Denisovan ha contribuito al-3-5% dei genomi delle popolazioni autoctone di Australia e Nuova Guinea, degli aborigeni dalle Filippine, e alcune delle isole vicine ‘, ha spiegato il genetista di Harvard David Reich.
La Grotta di Denisova – o come la chiamano i locali Ayu-Tash, che significa Roccia dell’Orso – è al tempo stesso un monumento naturale e archeologico situata nella valle del fiume Anui, a 150 km da Barnaul.
Ha servito come un rifugio affidabile e abbastanza confortevole per persone e animali per migliaia di anni, con evidenza di occupazione ominide iniziate 175 mila anni fa.
Chiunque può entrare nella grotta, e nessuna abilità di alpinismo è richiesta. Un ampio ingresso si trova sul lato della montagna ed è visibile dalla strada. Si trova ad un altitudine di 28 metri sopra il fiume.
La grotta è di 110 metri di lunghezza e copre un’area totale di 270 m2.

Fonte: http://www.express-news.it/cultura/archeologia/losso-di-una-ragazza-di-50-000-anni-fa-svela-uno-scenario-inatteso/

 

Loading...

Ricordo ai visitatori di pianetablu news che su facebook è stata creata la pagina pianeta blu in cui vengono riportati gli articoli di pianetablu news ed anche altre notizie.Se la pagina è di vostro gradimento cliccate in alto a destra sul bottone mi piace e fatela conoscere anche ai vostri amici per aiutarla a farla crescere.

ecco il link della pagina: Pianeta blu

Beautiful exotic planet earth

Ricordo che pianeta blu news su facebook ha una nuova pagina da un po di tempo Beautiful exotic planet earth. La sola intenzione di questa nuova pagina è quella di mostrare quanto sia incredibilmente bello il nostro pianeta attraverso foto ,video di animali e piante o paesaggi esotici,con qualche descrizione anche sulla gastronomia.Ecco il link della pagina: Beautiful exotic planet earth

Leggi l’articolo completo →

Loading...

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.