Mistero sulle cause delle onde anomale nel mar Tirreno

Tre giorni fa, cioè nella mattinata di giovedì 12 luglio, una serie di piccole onde anomale hanno interessato molte spiagge del mar Tirreno, dalla Liguria alla Sicilia. Un fenomeno misterioso perchè non riconducibile a eventi sismici e vulcanici, nè a fenomeni franosi.
Ma allora da cos’è stato provocato questo fenomeno? Andiamo con ordine e proviamo prima di tutto a capire con precisione cos’è accaduto.
Sulla stampa stanno circolando una serie di notizie assolutamente imprecise. Innanzitutto l’evento s’è verificato giovedì mattina, e non ieri, venerdì 13, come scrivono in tanti. Inoltre s’è verificato solo ed esclusivamente nel mar Tirreno, e non nello Jonio: a confermarcelo è stato il Capitano di Fregata della Capitaneria di Porto di Crotone Michele Maltese: “proprio in coincidenza di quello che succedeva nel Tirreno, giovedì mattina abbiamo ricevuto una serie di segnalazioni da turisti e bagnanti sulle spiagge del crotonese, che vedevano in lontananza un muro d’acqua come se fosse uno tsunami. Ci siamo allertati subito, abbiamo fatto verifiche e spedizioni, ma si trattava solo del fenomeno della fata morgana, un effetto ottico di riverbero che determinava una sorta di illusione visiva nei bagnanti. Qui, nelle zone joniche, non c’è stato niente“.

Invece nelle zone Tirreniche qualcosa è successo, come ci ha confermato il funzionario dell’IngvSalvatore Barba: “abbiamo ricevuto un certo numero di segnalazioni che consideriamo attendibili, da cui pare che sia stato un piccolo tsunami, ma di sicuro non è stato un fenomeno provocato da eventi sismici o vulcanici” e per questo l’Ingv ha passato la “palla” alla protezione civile, che sta studiando il fenomeno e che nelle prossime ore dovrebbe approfondire tutto con un comunicato stampa. Intanto, per evitare inutili allarmismi, il dipartimento s’è limitato a inviare un avviso alle varie Capitanerie di Porto segnalando il fenomeno e invitando a fare attenzione e monitorare le coste. Ma sono passate più di 48h, e non è successo nient’altro.

Il Capo Servizio Operativo della Capitaneria di Porto di Gaeta, Marco Guzzon, ci ha confermato quanto accaduto, spiegando però che “non è stato nulla di grave. E’ stata una piccola onda isolata, che è entrata in spiaggia per qualche metro oltre la battigia. Nulla di particolare. S’è verificato solo sulla spiaggia di Sant’Agostino, quella esposta a ovest, la più occidentale, e non sulle altre zone del nostro comprensorio. Siamo in allerta e stiamo monitorando da due giorni quello che succede, ma è tutto regolare“.

Interpellati anche l’ISPRA e l’Aeronautica Militare, gli studiosi provano a dare una spiegazione al fenomeno parlando di “effetto di marea di origine meteorologica“, causato forse da una particolare intensificazione dei venti sinottici legati alle condizioni meteo ad ampia scala nel Mediterraneo centrale.

Gli esperti parlano di “tsunami like”, cioè una piccola onda anomala simile a un maremoto. Noi su MeteoWeb ne avevamo già parlato mesi fa quando, all’interno del nostro Speciale Tsunami Italianiavevamo pubblicato un articolo dal titolo I Meteo-Tsunami: le poco conosciute, ma sempre più frequenti, onde anomale di “ultima generazione”, ripercorrendo gli eventi storici e la didattica di questo tipo di fenomeni così affascinanti e suggestivi.

Di Peppe Caridi

Fonte: http://www.meteoweb.eu/2012/07/onde-anomale-nel-mar-tirreno-mistero-sulle-cause-probabilmente-se-trattato-di-un-piccolo-meteotsunami/143692/#chiudi_adv

Ricordo ai visitatori di pianetablu news che su facebook è stata creata la pagina pianeta blu in cui vengono riportati gli articoli di pianetablu news ed anche altre notizie.Se la pagina è di vostro gradimento cliccate in alto a destra sul bottone mi piace e fatela conoscere anche ai vostri amici per aiutarla a farla crescere.

ecco il link della pagina: Pianeta blu

Immagine del profilo

Da oggi su facebook trovate una  nuova pagina di pianeta blu: Beautiful exotic planet earth.

La sola intenzione di questa nuova pagina è quella di mostrare quanto sia incredibilmente bello il nostro pianeta attraverso foto ,video di animali e piante o paesaggi esotici,con qualche descrizione anche sulla gastronomia.Questa pagina non ha alcuna finalità di lucro o politica.

ecco il link della pagina: Beautiful exotic planet earth