Esperti: misteriosa malattia Killer in ceppi della Cambogia ha ucciso decine di bambini

Non è influenza aviaria o la SARS, e né sembra essere contagiosa, ma  è poco conosciuta una misteriosa malattia che ha ucciso decine di bambini cambogiani, alcuni entro 24 ore dal ricovero.

Loading...
 Medici esperti stanno analizzando la situazione per rispondere al ministero cambogiano della salute e all’organizzazione mondiale della sanità (OMS),hanno etichettato  questa malattia come “sindrome diagnosticata” che ha provocato la morte di almeno 56 ragazzi e ragazze, per lo più bambini piccoli, dal mese di aprile.

I funzionari hanno detto che un solo bambino si crede sia  sopravvissuto alla malattia e visto l’alto  si è diffusa la preoccupazione tra i cambogiani, il 30 per cento dei quali vive sotto la  secondo la Banca Mondiale.

L’OMS ha messo in allarme i paesi vicini sulla malattia killer, che inizia con una  ed è seguita da un rapido deterioramento della funzione respiratoria e da .

Per ora non ci sono stati casi segnalati al di fuori della Cambogia.

“Stiamo cercando informazioni dettagliate dai registri ospedalieri e analizzando ogni singolo caso. Speriamo di avere un quadro più preciso nei prossimi giorni”, ha detto Ly Sovann, vice direttore del Dipartimento  di controllo malattie trasmissibili  in una dichiarazione congiunta con l’OMS venerdì.

Il pediatra Beat Richner, il fondatore di ospedali per bambini Kantha Bopha, che ha visto circa l’85 per cento dei ragazzi gravemente malati della Cambogia, fu il primo a dare l’allarme sulla malattia.

“Tutti questi bambini hanno l’encefalite (infiammazione del cervello) e nelle tarde ore della loro vita sviluppano una polmonite grave con una distruzione degli alveoli nei polmoni. Questa è la ragione per cui sono morti”.

“Pensiamo che sia un virus o un’intossicazione, o entrambi”, ha detto Richner.

L’OMS,il Ministero della Salute e il personale di Richner fanno a gara per trovare la causa della malattia con  l’invio di campioni di sangue e tessuti al Pasteur Institut , un rinomato centro di ricerca sulle malattie infettive.

I primi risultati di una selezione di tali campioni mostrano che alcuni dei bambini erano stati infettati da un ceppo letale della malattia alle mani ai piedi e alla bocca , anche se secondo Richner  sono necessarie ulteriori analisi.

Dalle stime di Richner  i due pazienti che sono sopravvissuti sono stati curati solo dal personale del Kantha Bopha, suggerendo che il trattamento medico può essere un fattore determinante.

Il medico Nima Asgari, uno specialista della salute pubblica presso l’OMS della sede in Cambogia dice:”Stiamo esaminando la possibilità che questo possa essere qualcosa di nuovo, una raccolta di diverse malattie con simili manifestazioni cliniche, ma causata da un agente patogeno diverso”.

I funzionari delle Nazioni Unite sulla salute del corpo e della Cambogia hanno invitato i genitori a portare i loro bambini ammalati in ospedale se vedono tutti i segni della “malattia insolita”.

Richner ha esortato i genitori a mantenere la calma dicendo “non c’è ragione per l’isteria,” e ha sottolineato che è in corso un’epidemia di febbre dengue che preoccupa di più.

Nel solo mese di giugno, oltre 5.000 bambini sono stati ricoverati in ospedale con la febbre emorragica dengue, rispetto ai soli 34 casi di malattia   sconosciuta.

Fonte: http://medicalxpress.com/news/2012-07-killer-disease-cambodia-stumps-experts.html

Ricordo ai visitatori di pianetablu news che su facebook è stata creata la pagina pianeta blu in cui vengono riportati gli articoli di pianetablu news ed anche altre notizie.Se la pagina è di vostro gradimento cliccate in alto a destra sul bottone mi piace e fatela conoscere anche ai vostri amici per aiutarla a farla crescere.

ecco il link della pagina:

https://www.facebook.com/pages/Pianeta-blu/190882504295322

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.